Agosto 15, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Amazon è stata multata di 1,3 miliardi di dollari dai regolatori antitrust italiani

Amazon è stata multata giovedì per 1,3 miliardi di dollari dai regolatori italiani per aver accusato la società di aver violato le leggi antitrust offrendo offerte speciali a commercianti di terze parti che utilizzano il magazzino e il sistema di distribuzione di Amazon.

La decisione della Commissione italiana della concorrenza è stata una delle prime a esaminare come Amazon utilizza la sua rete logistica più ampia e il mercato online per competere rispetto ai concorrenti.

I trigger come l’accesso ai clienti Amazon Prime sono stati forniti da Amazon ai commercianti pagati utilizzando questo sistema chiamato Logistica di Amazon, il che significa che la maggior parte dei loro prodotti verrà spedita entro 24 ore senza spese di consegna. I venditori possono anche partecipare ad annunci come Black Friday, Cyber ​​Monday e Prime Day, che non sono disponibili per coloro che non utilizzano il sistema di riempimento di Amazon.

“L’indagine ha scoperto che si tratta di attività del sito Amazon.it per il successo dei venditori e per aumentare le loro vendite”, ha affermato la Commissione per la concorrenza. Rapporto.

La maggior parte dei prodotti disponibili su Amazon sono forniti da rivenditori esterni che utilizzano il sito Amazon come marketplace per raggiungere i clienti. Amazon prende una percentuale su ogni vendita. A un prezzo aggiuntivo, l’azienda offre l’adempimento tramite Amazon, che consente ai venditori di conservare i propri prodotti nei magazzini e nel sistema di distribuzione di Amazon, nonché piani per la gestione dell’inventario, le entrate e il servizio clienti.

Amazon ha detto che farà ricorso contro la sentenza. L’esecuzione tramite Amazon è un’offerta preferita e la società ha affermato che la maggior parte dei commercianti di terze parti che vendono prodotti su Amazon non utilizzano il sistema logistico dell’azienda. La società ha affermato che ci sono altri modi per gli estranei per raggiungere i clienti Prime, oltre all’esecuzione tramite Amazon.

READ  L'italiana Yux Net-a-Porter entra in Medio Oriente attraverso una joint venture

“Disapproviamo fermamente la decisione della Commissione italiana della concorrenza”, ha affermato la società. “Le sanzioni e gli accordi proposti sono irragionevoli e sproporzionati”.

Amazon ha investito molto in Italia, mercato che un tempo si opponeva all’e-commerce, abbracciandolo durante le epidemie. In Italia, Amazon ha sviluppato magazzini di riempimento e altre parti del suo sistema logistico per aiutare i clienti a consegnare più velocemente.

Oltre alle multe, i regolatori italiani hanno affermato che Amazon dovrebbe fornire accesso alle stesse opportunità di vendita e visibilità che Amazon ha, se utilizza un operatore logistico che soddisfa determinati standard, per i venditori esterni che non utilizzano ciò che Amazon esegue. Amazon ha un anno per elaborare gli standard che le aziende di logistica devono soddisfare per qualificarsi.

Amazon è diventato un bersaglio frequente di dirigenti diffidenti. La Commissione Europea, l’organo di governo dell’Unione Europea, sta indagando su Amazon per aver migliorato ingiustamente le proprie offerte di prodotti con i dati raccolti da commercianti di terze parti.

Il mese scorso, i regolatori italiani hanno multato Amazon e Apple per un totale di $ 225 milioni per la loro cooperazione anticoncorrenziale nella vendita di prodotti Apple e Beats su Amazon. Le società hanno detto che avrebbero presentato ricorso.