Giugno 14, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Alta Zinc Ltd. espande il gasdotto esplorativo italiano ai distretti minerari di rame e manganese

Fino all’inizio degli anni ’70 l’azienda aveva presentato richieste EL nelle regioni Liguria ed Emilia Romagna presso diverse miniere di rame di alta qualità che producevano una porzione significativa del rame e del manganese italiani.

() Ha ampliato la sua pipeline di ricerca in due distretti minerari di rame commercialmente significativi in ​​Italia e ha presentato domande per due licenze di ricerca (EL).

L’azienda ha presentato domanda per il Monte Bianco EL (8.200 ha) nella regione Liguria dell’Appennino settentrionale e per il Corsica EL (3.500 ha) nella regione Emilia Romagna.

La mineralizzazione in entrambi i progetti è prevista in sistemi VMS ricchi di rame tagliati fino all’inizio degli anni ’70, con standard di produzione storici del 7% nella miniera di Lipiola e del 3-5% nella miniera di Corcia.

Il Monte Bianco EL ha anche la vecchia miniera Compta, che all’epoca era la più grande miniera di manganese d’Europa, operativa dal 1939 al 1971, producendo 50.000 tonnellate di metallo di manganese all’anno con il 28-30% di qualità estratte di manganese.

Inoltre, le EL sono vicine alle infrastrutture esistenti (strade, centri abitati, acqua ed elettricità) e sono facilmente accessibili dal porto centrale di Genova.

“Creazione di un portafoglio di metalli d’apporto”

Si prevede che le licenze Monte Bianco e Corsica diventino importanti progetti nella pipeline italiana di Alta, con sistemi di solfuro di massa vulcanica (VMS) spesso associati a rame ossalizzato, sporolite, cobalto e oro con una combinazione di metallo metallurgico e metallurgico E collegato alla società strategia per diventare un produttore.

Gerant Harris, amministratore delegato di Alta Zinc, ha dichiarato: “Il nostro team italiano è stato molto concentrato sull’esplorazione di Korno da quando ha iniziato a perforare in Bianca, il che ha prodotto risultati eccellenti.

READ  Fonti, notizie sulle telecomunicazioni, telecomunicazioni ET

“Negli ultimi 12 mesi abbiamo anche valutato come migliorare la nostra posizione in Italia.

“Siamo molto soddisfatti della nostra richiesta per questi due nuovi progetti di metalli di base che offrono un forte potenziale di crescita e traggono vantaggio dalla crescente carenza di metalli elettrici in Europa.

“Questi progetti sono molto complementari, tuttavia, non distolgono la nostra attenzione da Korno e aggiungeranno un valore significativo ai nostri partner”.

Ubicazione delle aree di applicazione EL e vecchie miniere.

Prossimi passi

Prima di fornire EL, Alta ora condurrà revisioni desktop di documenti storici dettagliati che forniranno la base per il modello iniziale di superficie a basso costo, la geofisica e il progetto di ricerca di rilevamento iperspettrale remoto.

Nessuna delle miniere o degli EL è stata sottoposta a un’ispezione moderna prima della chiusura e la società inizialmente vuole prendere di mira le estensioni vicino alla miniera.

Harris ha detto: “Entrambi gli EL hanno il potenziale per espandere i depositi conosciuti lateralmente e profondamente, e il nostro piano è di lanciare il progetto iniziale a basso impatto ed efficiente del modello geofisico e di superficie”.