Giugno 20, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Almeno 12 persone sono morte in un incidente con la funivia in Italia e due bambini sono rimasti gravemente feriti

Almeno 12 persone sono state uccise e due bambini gravemente feriti domenica quando una funivia si è schiantata al suolo nel nord Italia, hanno detto i funzionari.

L’orribile incidente è avvenuto alla funivia Stresa Mottaroni, che trasporta turisti e gente del posto dalla località di Stresa sul Lago Maggiore al monte Muttarone nelle Alpi.

Le squadre di emergenza hanno continuato a perquisire il luogo dell’incidente domenica, con indicazioni che la 15 ° persona potrebbe essere stata a bordo, secondo Walter Milan, portavoce del servizio di soccorso delle Alpi italiane per la regione Piemonte.

La funivia rotta è stata vista dopo un tragico incidente che ha ucciso nove persone e ferito due bambini.
L’incidente mortale è avvenuto presso la funivia Stresa Mutaroni, che trasporta turisti e gente del posto.
BBC
L'orribile incidente è avvenuto alla funivia di Stresa Mutaroni, che trasportava turisti e gente del posto.
I bambini feriti nelle macerie mortali sono stati successivamente trasportati in aereo in ospedale a causa delle loro ferite.
BBC
Un gruppo di primi soccorritori è stato visto sul luogo dell'incidente.
Un gruppo di primi soccorritori è stato visto sul luogo dell’incidente.
BBC

I due bambini feriti, di 5 e 9 anni, sono stati trasportati in aereo in un ospedale pediatrico nella vicina città settentrionale di Torino. La BBC ha riferito.

“È un incidente gravissimo”, ha detto il Milan a RaiNews24.

Il porto ha riferito che la causa dell’incidente non era chiara, ma i funzionari hanno detto che la funivia si è rotta a circa 300 metri dalla cima della montagna.

Il primo ministro italiano Mario Draghi ha espresso le sue condoglianze per il “tragico incidente”.

“Esprimo le condoglianze dell’intero governo alle famiglie delle vittime, con particolare riguardo per i bambini gravemente feriti e le loro famiglie”, ha detto in un comunicato.

La funivia, aperta per la prima volta nell’agosto del 1970, è molto apprezzata dai turisti perché offre una vista mozzafiato sul Lago Maggiore e sulle Alpi circostanti.

Ha subito lavori di ristrutturazione nel 2016 e solo di recente è stato aperto dopo la chiusura del coronavirus.

Con cavi di posta