Giugno 17, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Al suono dei tamburi, i gorilla valutano la loro forza Scienza | Notizie | il Sole

CLa sculacciata sul petto è molto speciale perché, a differenza del canto di una rana o del ruggito di un leone, è un comportamento non vocale che può essere visto e sentito. È praticato principalmente dal gorilla maschio dominante ed è visto come un modo per attirare le femmine, per intimidire i loro potenziali concorrenti. Ma i ricercatori volevano sapere se il battito dei tamburi, che può riverberare fino a un chilometro attraverso fitte foreste pluviali, non fosse anche un modo per battere i tamburi per trasmettere informazioni sul loro fisico.

Un team ha osservato e registrato 25 “silverback” (un segno di maturità), individuati dalla Dian Fossey Foundation nel Rwanda National Volcanoes Park, tra gennaio 2014 e luglio 2016. La durata, il numero e la frequenza di 36 battiti al petto effettuati da sei maschi sono stati misurati. Il loro lavoro, pubblicato su Scientific Reports, ha scoperto che i gorilla più grandi producono battiti del torace a frequenze più basse rispetto a quelli più piccoli.

Secondo gli autori, i maschi più grandi hanno sacche d’aria più grandi situate vicino alla laringe, che possono ridurre le frequenze dei suoni emessi. “I colpi di petto sono un’indicazione affidabile delle dimensioni del corpo nei gorilla di montagna”, ha detto Edward Wright del Max Planck Institute for Evolutionary Anthropology, che ha guidato lo studio.

Le informazioni consentiranno ai partner, o potenziali concorrenti, di giudicare le proprie dimensioni a distanza, in una fitta foresta dove è spesso difficile vedersi. “Come gorilla maschio, se vuoi valutare la competitività di un uomo rivale, potrebbe essere più sicuro farlo a distanza”, dice Wright.

Per studiare la relazione tra le dimensioni dei gorilla selvatici e la risonanza dei loro tamburi toracici, i ricercatori hanno dovuto misurarli senza avvicinarsi troppo, usando un laser e scattando foto che valutassero la distanza tra le scapole del gorilla, i primati. Dovevano anche essere pazienti per registrare i battiti emessi in brevi raffiche, appena ogni cinque ore.

READ  Pfizer / BioNTech: dietro al successo del vaccino una serie di scommesse rischiose

“Dovevi essere nel posto giusto al momento giusto”, dice il ricercatore. Ma una volta catturato, il suono è stato impressionante. “Come essere umano, sei pienamente consapevole del suo potere.”