Settembre 17, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Airbnb e DoorDash hanno potenziato il marketing nel secondo trimestre dell’anno per il reclutamento

Un fattorino in bicicletta trasporta una borsa DoorDash durante la consegna a New York, mercoledì 9 dicembre 2020.

Michael Nagel | Bloomberg | Getty Images

Il CEO di Airbnb Brian Chesky ha dichiarato a “Mad Money” della CNBC ad aprile che il sito di home sharing potrebbe “ridurre il marketing a zero e avere ancora il 95% dello stesso traffico dell’anno precedente”, suggerendo che non ci sarà alcun ritorno al periodo pre-Covid. spesa.

Lungi dal portare il numero a zero, Airbnb ha dichiarato giovedì nel suo rapporto sugli utili del secondo trimestre che le spese di vendita e marketing sono aumentate del 175% rispetto all’anno precedente a 315,3 milioni di dollari. I costi non sono tornati ai livelli pre-pandemia, ma non troppo lontani dal picco di 437 milioni di dollari nell’ultimo trimestre del 2019.

La differenza ora è che Airbnb spende per attirare host piuttosto che viaggiatori. È diventato un tema comune nella gig economy. Il servizio di consegna di cibo DoorDash ha detto sul suo sito web Annuncio guadagni, sempre giovedì, ha affermato di aver aumentato i costi di vendita e marketing di oltre il 150% rispetto all’anno precedente per attirare Dashers, o ciò che l’azienda chiama driver.

La combinazione di una massiccia carenza di manodopera negli Stati Uniti causata dalla pandemia e un mercato sempre più affollato per le società per azioni basate su app sta facendo salire i prezzi per il lavoro freelance e il lavoro a contratto. Le aziende devono trovare nuovi modi per supportare l’estremità dell’offerta delle loro piattaforme per soddisfare la domanda dei consumatori e continuare a crescere a un ritmo rapido.

“In realtà abbiamo catturato più Dashers in questo trimestre di quanti ne abbiamo nella storia di DoorDash”, ha dichiarato il Chief Financial Officer Prabir Adarkar durante la chiamata sugli utili di giovedì in risposta alla domanda di un analista sull’aumento della spesa. “Abbiamo anche visto tassi di pubblicità più elevati probabilmente perché l’industria del trasporto combinato e altri erano in competizione per Dashers nel nostro gruppo. Quindi queste due cose hanno portato a costi di Dashers più alti in questo trimestre di quanto avessimo pianificato”.

READ  Shirley Contreras: i prigionieri di guerra tedeschi e italiani chiamarono la regione la loro casa durante la seconda guerra mondiale | notizie locali

DoorDash ha registrato una perdita di 30 centesimi per azione per il trimestre, più di 6 centesimi previsti dagli analisti, anche se un fatturato di 1,24 miliardi di dollari ha fatto esplodere le stime precedenti, secondo FactSet. Il titolo è sceso di oltre il 4% prima dell’apertura dei mercati venerdì. Sono diventati in parte positivi nel trading mattutino.

Nel mercato delle consegne di cibo, DoorDash deve evitare Uber Eats e GrubHub. Su una scala più ampia, c’è la concorrenza di Instacart, che ha bisogno di autisti per consegnare generi alimentari, Uber e Lyft per la consegna degli ordini e Amazon Flex per la consegna dei pacchi e gli ordini di generi alimentari.

Uber e Lyft lottano con lunghi tempi di attesa e lamentele dei consumatori sugli aumenti dei prezzi. L’amministratore delegato di Uber, Dara Khosrowshahi, ha dichiarato la scorsa settimana sulla chiamata sugli utili della sua azienda che Uber sta spendendo di più per portare i conducenti sulla strada.

“La più grande spesa per acquisizioni su conducenti e incentivi che pensiamo di vedere e che abbiamo visto è stata nel secondo trimestre”, ha detto Khosrowshahi. “Dovevamo davvero agire molto rapidamente perché il mercato non era in un posto che avremmo considerato sano e volevamo appoggiarci su di esso per ridurre i tempi di attesa e abbassare i livelli al rialzo”.

Per Airbnb, la storia è un po’ diversa.

Durante la pandemia, con viaggi interrotti e entrate in calo, l’azienda ha ridotto i costi di marketing di circa il 75% tra il terzo trimestre del 2019 e lo stesso periodo del 2020.

L’attività di Airbnb è ripresa con l’introduzione dei vaccini quest’anno e l’economia che ha iniziato ad aprirsi. Invece di spendere molto in marketing digitale e televisivo per trovare consumatori, l’azienda ha guardato dall’altra parte del suo mercato.

READ  Il cardinale nega di aver commesso crimini finanziari nel più grande processo vaticano di sempre | Vaticano

Il CEO di Airbnb Brian Chesky partecipa al Festival dei leoni di Cannes il 20 giugno 2016 a Cannes, in Francia.

Richard Burd | Getty Images

Chesky, che ha co-fondato Airbnb nel 2008, ha affermato ad aprile che la piattaforma deve aggiungere milioni di nuovi host man mano che i viaggi aumentano. Airbnb ha lanciato una campagna pubblicitaria chiamata “Reso possibile dai padroni di casaUtilizzo di foto di ospiti che soggiornano nelle case di tutto il mondo.

Airbnb ha dichiarato giovedì nella sua dichiarazione degli utili di aver ampliato la campagna nel secondo trimestre per includere l’Italia e la Spagna. Escludendo i compensi basati su azioni, la società ha riportato costi di vendita e marketing per il trimestre di $ 292 milioni, il più alto dal primo trimestre del 2020, quando ha speso circa $ 311 milioni.

“Continuiamo a essere incoraggiati dai risultati di questa campagna in termini di traffico, prime prenotazioni, interesse per l’hosting e preferenza per il marchio”, ha affermato Chesky durante la chiamata con gli analisti.

Il grande rischio è che la spesa che Airbnb si impegna per reclutare host possa ritorcersi contro se le recenti tendenze della pandemia continuano.

Nella sua lettera agli azionisti, Airbnb ha avvertito che la variante Delta, un ceppo altamente contagioso di Covid-19 che causa un picco di ricoveri in Florida, Texas e altrove, potrebbe influenzare il comportamento di viaggio, “incluso il numero di prenotazioni e cancellazioni”.

Le attività principali di Uber e Lyft sono soggette a rischi simili. D’altra parte, DoorDash è stato tra i maggiori beneficiari della pandemia lo scorso anno quando i ristoranti hanno chiuso e i consumatori si sono rivolti alla consegna.

READ  10 aziende importanti che hanno chiuso a Toronto il mese scorso

La domanda per il grande investitore di DoorDash era: cosa succede quando riaprono i ristoranti? Il titolo ha perso metà del suo valore tra metà febbraio e metà maggio. Tuttavia, ha compensato più della metà delle sue perdite poiché le notizie sulla variabile delta sono peggiorate.

Gli analisti prestano molta attenzione alle fluttuazioni dell’economia. Alexander Potter di Piper Sandler ha dichiarato in una nota dopo il rapporto sugli utili che c’è incertezza sulla domanda futura per DoorDash.

“Continuiamo a credere che ci sia un rischio di normalizzazione nei prossimi trimestri”, ha scritto Potter, che ha l’equivalente di un commento sul rating del titolo. Ma la recrudescenza del Covid potrebbe ritardare questo problema.

Salvador Rodriguez della CNBC ha contribuito a questo rapporto

Guadare: Airbnb ha un modello di business di alta qualità