Maggio 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Aggiornamento sulla guerra Ucraina-Russia: oltre 100 persone salvate dal teatro Mariupol dopo i bombardamenti russi

Dalla terra di Leopoli

La scrittrice australiana Misha Zelensky sul pavimento di una città ucraina gruppo Dove suonavano le sirene e si udivano esplosioni.

Zelensky ha detto a Nick Grimm del PM della ABC che sembra un attacco missilistico Colpisci la periferia della città.

“Quello che posso dire è da dove mi trovo posso vedere il fumo e annusare il fumo, ed è decisamente molto preoccupante”, ha detto.

Zelensky, che proprio questa settimana si è unito a un convoglio che trasportava aiuti a Kryvyi Rih, nell’Ucraina centrale, ha affermato che è incoraggiante far parte di un’operazione che mirava semplicemente ad aiutare le persone, tra segni di speranza.

Ha detto che faceva parte di un convoglio guidato da un tedesco e un ucraino che consegnava rifornimenti alla città di Steel, a 835 chilometri di distanza.

Sebbene i segni di guerra fossero chiari, vide anche parti del paese non interessate dal conflitto.

“L’Ucraina è colloquialmente chiamata il granaio d’Europa”, ha detto, “dove mentre stavo guidando puoi vedere i pascoli aperti in preparazione della primavera … e questa terra è necessaria per sfamare gli ucraini”.

Anche se non ci sono stati molti danni in quelle parti, ha visto molte cose interessanti lungo il percorso, inclusi posti di blocco e cartelli che dicevano “I soldati russi producono un compost meraviglioso” appena fuori dai terreni agricoli.

Zelensky ha detto che mentre il cibo era relativamente facile da ottenere tramite forniture mediche, era più difficile da ottenere.

“Non sorprende che vi sia una carenza di giubbotti antiproiettile”, ha detto.

Durante il viaggio di ritorno a Leopoli, è stato chiesto loro di accogliere alcuni rifugiati.

READ  Cinque morti quando una mongolfiera colpisce una linea elettrica e si schianta in una strada nel New Mexico

Ha detto: “Ho ricevuto un rimborso molto karmico dopo che due studenti di medicina mi hanno generosamente cacciato da Kiev due settimane fa … quindi ovviamente hai bisogno dell’aiuto di tutti ovunque tu possa”.

“Abbiamo scelto una famiglia e si è scoperto che il figlio di quella famiglia, il figlio di 13 anni, si era davvero rotto la schiena – aveva due vertebre rotte – e quindi abbiamo dovuto portarlo su tre rampe – scale su un porta che abbiamo tirato da un armadio e portato in macchina. Era un ragazzo duro e giacque lì per 14 ore.

Dopo aver guidato per ore attraverso il paese, hanno portato il ragazzo in ospedale dove i medici lo hanno guardato e hanno detto che erano fiduciosi che sarebbe stato in grado di camminare di nuovo.

“Di tutte le cose orribili che vedi”, ha detto, “sai che siamo riusciti a far uscire questo ragazzo… è una cosa bellissima da tutto l’orrore.”