Giugno 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Aggiornamenti in tempo reale: la crescita dei prezzi delle case nel Regno Unito rallenta a maggio

I prezzi delle case nel Regno Unito sono cresciuti a un ritmo più lento a maggio, segno che l’aumento dell’inflazione e la pressione sui bilanci delle famiglie stanno rallentando il mercato immobiliare.

L’indice nazionale dei prezzi delle case, pubblicato mercoledì, ha mostrato una crescita annuale dei prezzi delle case dell’11,2% a maggio, in calo rispetto al 12,1% di aprile.

Il modesto rallentamento è un’ulteriore prova che la forza del mercato immobiliare del Regno Unito potrebbe venire dopo due anni di attività frenetica alimentata dalle festività del bollo e dai cambiamenti dello stile di vita durante la pandemia.

Ma mentre gli esperti prevedono che la crisi del costo della vita potrebbe ulteriormente indebolire le transazioni, hanno affermato che i numeri indicano anche che il mercato immobiliare rimane vivace.

Robert Gardner, capo economista di Nationwide, ha affermato che mentre si aspettava un rallentamento del mercato immobiliare “con l’avanzare dell’anno”, a maggio “mantiene una sorprendente quantità di slancio”.

“La domanda è supportata da forti condizioni del mercato del lavoro, con il tasso di disoccupazione che scende ai minimi da 50 anni, con il numero di posti di lavoro vacanti ai minimi storici”, ha affermato. “Allo stesso tempo, il mercato azionario nazionale è rimasto basso, il che ha mantenuto una pressione al rialzo sui prezzi delle case”.

Nationwide ha aggiunto che gli aumenti dei prezzi a due cifre durante la pandemia hanno amplificato la tendenza decennale dei valori immobiliari superando l’inflazione e la crescita dei salari.

Nel 1952, l’anno in cui la regina salì al trono, il prezzo medio di una casa era di £ 1.891 – circa £ 62.000 in denaro di oggi e ad un costo di 4 volte il reddito medio.

READ  Altri sudafricani sono destinati a diventare milionari

Ciò significa che gli attuali prezzi medi delle case sono 4,3 volte superiori ai livelli del 1952 in termini reali.