Maggio 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Acquisizione del Chelsea: il presidente della NBA Larry Tannenbaum si unisce all’offerta di Stephen Pagliuca prima della scadenza di giovedì | notizie di calcio

Il presidente della National Basketball Association si è unito a una delle leghe che si preparano a presentare offerte pubbliche di acquisto finali al Chelsea questa settimana.

Sky News ha appreso che Larry Tannenbaumche possiede anche una manciata di squadre sportive nordamericane, è tra gli investitori che sostengono l’offerta di Stephen Pagliuca per Stamford Bridge.

Fonti cittadine hanno affermato lunedì che Tannenbaum, un canadese, era tra i diversi individui facoltosi che hanno accettato di sostenere Pagliuca, un miliardario di private equity che ha fatto fortuna con la sua carriera in Bain Capital.

Altri co-investitori del gruppo includono John Burbank, fondatore dell’hedge fund di San Francisco Passport Capital, e Eduardo Saverin, co-fondatore di Facebook che è stato il primo investitore del gigante tecnologico.

Resta inteso che Saverin e Raj Ganguly, co-fondatori della società di investimento B Capital Group, hanno deciso di sostenere il Sig. Pagliuca.

La scorsa settimana, Sky News ha rivelato che anche Bob Iger, l’ex presidente della Walt Disney Company, è stato contattato per unirsi allo spettacolo.

Secondo quanto riferito, sabato il capo del Bain Capital ha partecipato alla vittoria per 6-0 del Chelsea sul Southampton, dopo essersi recato nel Regno Unito per tenere colloqui con dirigenti e consulenti del club sulla sua offerta.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

Guarda gratis: gli highlights della vittoria del Chelsea sul Southampton in Premier League

Pagliuca è co-proprietario della squadra NBA Boston Celtics, oltre a una grossa partecipazione nell’Atalanta, squadra italiana, di cui potrebbe dover sbarazzarsi se riesce nell’offerta del Chelsea.

Una delle fonti vicine all’offerta di Pagliuca ha affermato che il lavoro di Tannenbaum nella lotta all’antisemitismo probabilmente attirerà il plauso di Roman Abramovich, il proprietario del Chelsea FC colpito dalle sanzioni del governo britannico dopo l’invasione russa dell’Ucraina.

READ  Euro 2020: l'Italia ha portato la felicità alla nazione per disperazione

Le restanti quattro federazioni che intendono sostituire Abramovich come proprietario del Chelsea devono presentare le loro ultime prestazioni giovedì, due giorni dopo il cruciale ritorno dei quarti di finale di Champions League contro il Real Madrid. Il Chelsea perde 3-1 dopo l’andata la scorsa settimana.

Il Gruppo Raine, la banca commerciale che sovrintende alla vendita, la scorsa settimana ha prorogato il termine per dare ai quattro offerenti un’opportunità piena ed equa di finalizzare i dettagli delle loro offerte.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

L’ex giocatore del Chelsea Eddie Newton crede che i giocatori dovrebbero trarre vantaggio dalla sconfitta contro il rivale Brentford e speculare sulla proprietà per motivarsi ad andare avanti.

Ryan sta valutando di aspettare l’approvazione della Premier League per tutte e quattro le federazioni prima di fare l’offerta preferita del governo.

Il vaglio delle quattro offerte della massima serie del calcio inglese è già iniziato dopo che le restanti federazioni hanno presentato i dettagli dei loro principali investitori al Rennes dieci giorni fa.

La Premier League dovrebbe impiegare il resto di questo mese per valutare gli offerenti – che includono una serie di miliardari statunitensi e i pilastri dell’establishment aziendale britannico – e il suo lavoro per approvare le quattro associazioni significa che potrebbe essere necessario ampliare il processo.

Uno degli offerenti, che ha parlato in condizione di anonimato, ha affermato che ora si aspettano una raccomandazione finale ai ministri dopo la data obiettivo originale per la settimana del 18 aprile e che l’accordo dovrebbe essere completato a maggio.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

Todd Buehle, comproprietario dei Los Angeles Dodgers, che stanno correndo per diventare il prossimo proprietario del Chelsea, era allo Stamford Bridge per affrontare il Real Madrid in Champions League.

READ  Papa Francesco portato in ospedale per un intervento chirurgico all'intestino | Notizie, sport, lavoro

Oltre al consorzio di Pagliuca, gli offerenti sono costituiti da: un gruppo guidato da Sir Martin Bruton, ex presidente di Liverpool e British Airways, e che comprende gli azionisti miliardari di Crystal Palace Dave Pletzer e Josh Harris; Un’offerta guidata da Todd Boyle, comproprietario di LA Dodgers, che include il supporto di Clearlake Capital, una società di investimento statunitense; e la famiglia Ricketts, proprietaria dei Chicago Cubs, che ha collaborato con il proprietario dei Cleveland Cavaliers Dan Gilbert e il magnate degli hedge fund Ken Griffin.

I quattro restanti offerenti hanno visitato Londra la scorsa settimana per incontrare i membri del consiglio di amministrazione del Chelsea, gli amministratori delegati e Wren mentre gareggiano per porre fine ai 19 anni di mandato di Abramovich.

A tutti è stato detto che devono impegnarsi legalmente a garantire almeno 1 miliardo di sterline di investimento nelle infrastrutture del club, nell’accademia e nella squadra femminile se subentreranno nelle prossime settimane.

La cessione è stata complicata dalle sanzioni imposte ad Abramovich e dall’inseguimento dei vincitori della scorsa Champions League.

Tra di loro, gli offerenti finali controllano o possiedono la posta in gioco in una miriade di squadre nordamericane che vanno dal baseball, al basket e all’hockey su ghiaccio.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

Il proprietario del Chelsea Roman Abramovich sta continuando il suo ruolo nei colloqui di pace Ucraina-Russia nonostante le notizie secondo cui è stato avvelenato durante negoziati simili all’inizio di questo mese.

Il gruppo di miliardari sportivi americani che circonda Chelsea sottolinea fino a che punto la Premier League è diventata una calamita per i finanzieri d’oltre Atlantico negli ultimi 20 anni.

READ  Notizie e trasferimenti dal Liverpool in diretta: Huang Hee-chan ricercato, Jordan Henderson infortunato e Florian Newhouse aggiornato

Arsenal, Liverpool e Manchester United sono stati acquisiti da uomini d’affari con sede negli Stati Uniti durante quel periodo e anche un gran numero di club di prima classe ha il sostegno americano.

Secondo gli standard delle tradizionali acquisizioni, l’asta del Chelsea si è mossa a una velocità vertiginosa, con i dirigenti di altre importanti banche di investimento che hanno suggerito che una vendita così complessa normalmente richiederebbe almeno sei mesi.

Mercoledì 20 aprile ore 19:00

Inizia alle 19:45

Una vendita rapida è considerata essenziale se il Chelsea vuole evitare l’incertezza che potrebbe portare alla disintegrazione di una delle squadre di gioco più preziose della prima divisione.

Gli attuali vincitori della Coppa del Mondo per club FIFA sono stati sconvolti dalla guerra della Russia all’Ucraina, con Abramovich che inizialmente ha proposto di mettere il club sotto la sponsorizzazione della sua fondazione e poi di metterlo formalmente in vendita.

Il signor Abramovich aveva inizialmente addebitato 3 miliardi di sterline sull’uniforme di Stamford Bridge, con il ricavato netto donato a un ente di beneficenza istituito a beneficio delle vittime della guerra in Ucraina. Ha anche detto che intendeva annullare un prestito di 1,5 miliardi di sterline al club.

Oltre all’approvazione del governo sotto forma di licenza speciale, i nuovi proprietari del Chelsea richiederanno anche l’approvazione della Premier League nell’ambito del test di proprietà appropriato e appropriato.

Una portavoce di Pagliuca ha rifiutato di commentare, mentre nessuno di coloro che si presume si uniranno alla sua federazione è stato contattato per un commento.