Dicembre 3, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

“Abbiamo lasciato questa deriva”: gli Stati Uniti affermano che è necessario fare più lavoro dopo la firma della Pacific Island Partnership

Gli Stati Uniti hanno ammesso di aver lasciato “distorcere” le loro relazioni con le nazioni delle isole del Pacifico prima di raggiungere un nuovo storico accordo di partnership con la regione.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha ospitato dozzine di leader delle Isole del Pacifico a Washington tra le crescenti preoccupazioni degli Stati Uniti sulla crescente influenza della Cina.

Gli Stati Uniti hanno avuto il sostegno di tutti coloro che hanno partecipato a una dichiarazione congiunta, che ha individuato 11 aree di cooperazione, anche se in vista dell’evento le Isole Salomone hanno dichiarato di non essere d’accordo.

Derek Chollet, un consigliere del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, ha affermato che il vertice fa parte di uno sforzo più ampio per intensificare la sensibilizzazione con le nazioni delle isole del Pacifico.

“Penso che abbiamo ammesso che forse negli ultimi anni, sì, abbiamo lasciato che andasse alla deriva”, ha detto in un’intervista con la ABC.

“Vediamo molte possibilità positive nel nostro rapporto con le isole del Pacifico”.

Un anonimo alto funzionario dell’amministrazione, che ha parlato a condizione di anonimato, ha cercato di sdrammatizzare le preoccupazioni iniziali delle Isole Salomone, che in precedenza avevano detto ad altre nazioni del Pacifico di aver bisogno di più tempo per considerare la proposta.

Derek Chollet con gli occhiali e un vestito alza le mani mentre parla sul palco
Derek Chollet ha affermato che alle nazioni della ABC non è stato chiesto di prendere una decisione tra Cina e Stati Uniti.(AP: Gemunu Amarasinghe, fascicolo)

“Tutto quello che posso dirti… è che durante i negoziati sulla Dichiarazione Congiunta, tutti i partecipanti al vertice si sono impegnati in negoziati molto costruttivi, trasparenti e davvero cooperativi, e che ovviamente includevano i nostri amici delle Isole Salomone”, ha detto il funzionario.

Siamo stati onorati dalla presenza di tutti i leader al vertice, incluso ovviamente il Primo Ministro Sogavary.

Le nazioni delle isole del Pacifico non sono obbligate a scegliere da che parte stare

Alcuni leader del Pacifico hanno paragonato l’annuncio degli Stati Uniti alla proposta della Cina per un accordo commerciale e di sicurezza globale con il Pacifico, che i leader hanno respinto all’inizio di quest’anno.

READ  Migliaia di coleotteri invadono la città argentina di Santa Isabel