Maggio 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Aaron Ramsey non sarà pronto in tempo per la visita dei Rangers al Celtic nella partita dell’Old Firm | Notizie di calcio

Aaron Ramsey non sarà presente nella rosa dei Rangers per la partita dell’Old Firm con il Celtic, ha confermato Giovanni van Bronckhorst.

Gli Stati del Galles si erano avvertiti di essere un po’ a corto di forma fisica dopo il suo trasferimento a sorpresa in prestito dalla Juventus lunedì.

Chiesto da Sky Sport Notizie prima della visita di mercoledì al Celtic Park se Ramsey potesse essere presente, il boss dei Rangers van Bronckhorst ha detto: “No, Aaron non sarà nella squadra. È stato fuori per un paio di settimane, si è allenato con la squadra oggi, sta davvero bene, ma domani arriva troppo presto per lui.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Hal Robson-Kanu afferma che il suo compagno di squadra del Galles Aaron Ramsey può continuare il successo dei Rangers nella Premiership scozzese

“Lo valuteremo questa settimana, ma penso che possiamo accoglierlo molto rapidamente in rosa”.

Ramsey potrebbe avere un ruolo da svolgere quando i Rangers ospiteranno Hearts nel fine settimana.

Alla domanda se i problemi di infortunio di Ramsey fossero stati una preoccupazione nel portare il giocatore al club, Van Bronckhorst ha detto: “No, abbiamo avuto una buona discussione. Abbiamo parlato con Aaron per la prima volta nel fine settimana, abbiamo parlato della sua situazione, abbiamo parlato della sua capacità fisiche in questo momento.

“Per me era chiaro che volevamo ingaggiarlo perché penso che sarà una grande risorsa per la squadra. E ovviamente ora con gli ultimi mesi della stagione in arrivo, può aiutarci ad avere successo”.

L’arrivo di Ramsey è stato il momento clou di un intenso Deadline Day per i Rangers e Van Bronckhorst è entusiasta degli affari del club nella finestra di mercato di gennaio.

READ  Milan vs Juventus: diretta streaming Serie A, canale TV, come guardare online, ora di inizio, notizie sulla squadra, quote

“Duro lavoro ovviamente da [sporting director] Ross Wilson e il club [was so important] essere in grado di portare un giocatore con le qualità di Aaron”, ha detto l’olandese.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Il nuovo acquisto in prestito Amad Diallo non ha impiegato molto a fare impressione al suo debutto nei Rangers, segnando il primo gol a Ross County dopo soli cinque minuti.

“Siamo stati davvero contenti di averlo ingaggiato ieri. È stata una giornata impegnativa per noi, abbiamo anche ingaggiato Mateusz (Zokowski) dalla Polonia, terzino destro, quindi sono più che contento dell’ultima giornata.

“Sono abbastanza contento anche di accogliere Amad Diallo del Man Utd, e abbiamo visto nel fine settimana che tipo di giocatore di qualità è. Penso che sia sempre importante quando entri in una finestra che lasci quella finestra di mercato più forte e più competitivo e penso che questa finestra l’abbiamo raggiunta”.

Il Celtic è stato battuto dai Rangers all’inizio di questa stagione e ha staccato di due punti i campioni dal derby di mercoledì sera.

Il boss degli Hoops Ange Postecoglou ritiene che l’arrivo di Ramsey all’Ibrox sia positivo per il calcio scozzese, ma ha avvertito che le prestazioni sono più importanti del profilo.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

L’allenatore del Celtic Ange Postecoglou dice che vuole che i suoi giocatori sfruttino al massimo l’opportunità di battere i Rangers nella partita dell’Old Firm e andare in testa alla Premiership scozzese.

Alla domanda sulla firma di Ramsey, Postecglou ha detto: “È un giocatore di qualità e penso ancora che sia un ottimo giocatore se si guarda al livello a cui ha giocato negli ultimi due anni.

READ  Quote Napoli vs Atalanta, scelte degli esperti, come guardare, live streaming: pronostici Serie A per il 4 dicembre

“Dal club non ha giocato molto, ma quando ha giocato per la nazionale in estate sembrava ancora un giocatore molto, molto bravo.

“Quindi è un bene per il campionato, ma alla fine con tutti questi acquisti, che siano di alto profilo o meno, si tratta di prestazioni.

“Nessuno aveva sentito parlare di Kyogo prima che lo portassi qui, ma nessuno mi dirà che non è buono per il gioco scozzese”.

Mercoledì 2 febbraio ore 19:00

Inizio alle 19:45

Ramsey può ancora tagliarlo?

Jack Wilkinson di Sky Sport:

Ramsey è stato ampiamente applaudito per aver fatto il salto per andare a giocare all’estero, ed è una decisione che è stata quasi certamente confermata.

Nonostante non abbia raggiunto i livelli raggiunti nella sua ultima stagione all’Arsenal, le prime due stagioni di Ramsey alla Juventus sotto Maurizio Sarri e poi Andrea Pirlo sono state un successo e hanno visto il gallese vincere titoli di Serie A, Coppa Italia e Supercoppa italiana.

I problemi sono emersi in questa stagione sotto Massimiliano Allegri, tuttavia, principalmente sotto forma di infortuni, che lo hanno limitato a sole tre presenze in Serie A in questa stagione.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Kris Boyd crede che la firma dei Rangers Aaron Ramsey sia un affare enorme per il calcio scozzese, paragonandolo al trasferimento di Paul Gascoigne quando si trasferì a Ibrox nel 1995

Ramsey, infatti, ha saltato 17 partite in questa stagione, tante quante nelle prime due stagioni messe insieme alla Juventus.

READ  Il ciclista austriaco Patrick Konrad vince la sedicesima tappa del Tour de France 2021

Ramsey guarderà senza dubbio al suo tempo alla Juventus, al successo che ha riscosso e all’opportunità di sperimentare una nuova cultura calcistica, con affetto, ma per un giocatore di 31 anni, e con una buona parte della sua carriera rimasta, non può apparire come raramente come lui.

Con la Juventus che sarebbe desiderosa di togliere il pesante stipendio di Ramsey dal conto salariale, il passaggio dal club potrebbe essere adatto sia al club che al giocatore.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Diamo un’occhiata ai più grandi gol di Aaron Ramsey in Premier League

Un’indicazione più chiara dell’abilità che Ramsey possiede ancora, e della sua possibile idoneità ai Rangers, può essere vista studiando le sue prestazioni per il Galles da quando si è trasferito alla Juventus, piuttosto che le sue lotte nell’ultima stagione a Torino.

Sorprendentemente, Ramsey ha segnato più gol per il suo paese, 13, da quando si è trasferito alla Juventus di quanti ne abbia effettivamente fatti per la Juventus, e questo nonostante abbia giocato tre volte il numero di partite di Serie A.

In termini di nome e reputazione da soli, il tre volte vincitore della FA Cup Ramsey avrebbe sicuramente spruzzato un po’ di polvere di stelle sulla squadra di Giovani van Bronckhorst, che si dirigerà nel 2022 in grado di mantenere il titolo di Premiership scozzese.