Maggio 21, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

a Lugano. Un concorso nazionale di scienza e gioventù, rivolto ai giovani ticinesi.

La finale si è svolta venerdì e sabato presso il nuovo campus orientale di USI e SUPSI a Lugano (foto d’archivio).

© Ti-Press / Pablo Gianninazzi

Venerdì e sabato, giovani oratori italiani dalla Svizzera hanno dato prova del loro valore vincendo cinque premi al 56° Concorso Scienza e Gioventù con i loro progetti.

La finale si è svolta presso il nuovo campus orientale dell’USI e della SUPSI a Lugano, dove 117 ragazzi e ragazze che hanno effettuato le selezioni regionali hanno presentato i loro progetti alla giuria e al pubblico. In totale, circa centosei di loro dalla Svizzera italiana (composti da sette bambini) hanno vinto cinque premi. Lo ha annunciato la RSI.

Ricerca in rappresentanza di Italia e Svizzera

Nathan Operti Il Liceo di Bellinzona ha ricevuto un ottimo voto per la sua ricerca volta a ridurre gli infarti causati dal Covid e potrà partecipare al Regeneron 2022 (la più grande competizione mondiale di scienze giovanili) che si svolgerà il prossimo mese ad Atlanta.

Ottima anche la recensione del lavoro Aki BoucherI Grigioni, uno studente della Scuola Cantonale dei Grigioni, hanno trovato il modo di utilizzare gli avanzi di un allevamento di salmoni per preparare biscotti speciali.

Martino CamponovoRamon Fitz Del Liceo di Lugano-Savosa, ispirandosi al sistema ESA che utilizza la spirulina per produrre cibo e ossigeno, ha potuto alimentare luci a LED grazie alla corrente elettrica ottenuta grazie al diossigeno generato dai cianobatteri.

Il suo articolo ha ricevuto una valutazione “Molto buono” e un articolo Daniele BartaSempre dello stesso istituto, si è concentrato sulle catene gravitazionali, di cui sfruttano i razzi per accelerare senza sprecare carburante.

READ  La lacondammina può essere sostituita da un centro sanitario pubblico

“Anche molto bene Martino ValsangiacomoSempre del Liceo Lugano 2, che invece si occupava di acustica e architettura, ha analizzato le moderne sale da concerto per determinare gli aspetti principali da considerare per una buona qualità del suono.

Infine, la valutazione è stata ottenuta Jocelyn Savi Del Liceo Lugano 1 che ha sviluppato un’equazione differenziale per spiegare matematicamente il problema della crescita del linfoma diffuso a grandi cellule B in pazienti oncologici.

testo svizzero