Settembre 29, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

8 splendidi villaggi italiani di cui non hai mai sentito parlare

(CNN) – I viaggiatori che visitano l’Italia tendono a visitare destinazioni famose come Venezia, Firenze, Roma e Napoli.

Ma nel Paese europeo ci sono tanti borghi altrettanto belli, sconosciuti anche tra alcuni italiani.

In effetti, l’Italia ha più di 5.000 incantevoli villaggi nascosti con ottimo cibo, paesaggi meravigliosi e pochi residenti.

Ecco otto splendidi borghi italiani di cui probabilmente non hai mai sentito parlare.

Castel de Tora

Il comune lacustre di Castel di Tora si trova nella regione italiana del Lazio.

e55evu/Adobe Stock

Uno dei segreti meglio custoditi del Lazio centrale, Castel di Dora è un’ottima destinazione per gite di un giorno a Roma. La strada rurale che porta alla città passa attraverso fitte foreste, quindi i visitatori possono avvistare alcune mucche e capre lungo il percorso.

La città è adagiata su una collina folta che domina il lago artificiale Durano, costruito dal leader fascista italiano Benito Mussolini in tempo di guerra, dove si possono vedere i locali sdraiati su panchine di pietra.

Un ponte metallico collega la strada principale all’antico quartiere, che racchiude diverse residenze in pietra elegantemente restaurate con ampi balconi sospesi sul lago.

La piazzetta del paese è il luogo perfetto per il pranzo e/o un espresso veloce. I ristoranti sul lago servono pesce fresco e dispongono di verande panoramiche aperte.

Molte attività da praticare qui includono la pesca di carpe lunghe due metri che devono essere liberate, fare una nuotata rinfrescante o fare una rilassante gita in barca lungo le rive del lago.

Frazo Sabino

È un po’ difficile da raggiungere, ed è probabile che ti perderai per le strade di campagna o finirai per visitare un monastero buddista lungo la strada, ma questo villaggio medievale incredibilmente ben conservato merita una visita.

Frazzo Sabino, vicino al Lazio ea Rieti, risale a tempi più semplici.

READ  I fratelli di estrema destra italiani sono destinati a consolidare il suo posto come il partito più popolare del paese

Dimentica i vivaci bar e ristoranti, Sfilata Frasso — Moda e Riciclo, una sfilata di moda ecologica con abiti realizzati con materiali riciclati come bottiglie di plastica e capsule di caffè vuote, potrebbe essere l’unico evento sociale degno di nota della città.

I resti del Castello Sforza Cesarini dell’XI secolo torreggiano su Frazzo Sabino.

Per avvicinarsi al forte, i visitatori devono camminare in salita attraverso gli ampi gradini in pietra delle sue mura difensive a cielo aperto.

Campiglia marittima

Il borgo medievale di Campiglia Maritima si trova vicino alle spiagge della Costa degli Etruschi.

Il borgo medievale di Campiglia Maritima si trova vicino alle spiagge della Costa degli Etruschi.

Borghi peu belli d’Italia

Situato in Toscana, questo villaggio collinare si affaccia sulle bellissime spiagge della famosa Costa degli Etruschi.

I pescatori si sono rifugiati qui in passato. Oggi, gli escursionisti si riversano a Campiglia Marittima in cerca di pace, natura e ottimo vino. Nelle giornate limpide, i panorami dalla comunità, 90 chilometri a sud-ovest di Firenze, si estendono fino all’Arcipelago Toscano e alla Corsica.

Il prospetto murato fortezza Rocco I ruderi dominano questa città medievale immersa nel verde, mentre il suo quartiere antico è un dedalo di vicoli e vicoli lastricati.

Lucerna

Immersa nelle Alpi trentine, Lucerna è un luogo incredibilmente unico. Il piccolo paese ospita circa 200 paesani, che sono chiamati Simbro (o Cimmero) in un antico e insolito dialetto di origine bavarese, portato dai coloni medievali.

I segnali stradali e di posizione qui sono visualizzati in varie lingue e la gente del posto è molto orgogliosa delle proprie radici, quindi ti chiederai se ti sei recato in un altro paese quando visiti le numerose foreste della zona.

Lucerna ha meravigliose piste da sci e i visitatori possono anche praticare attività invernali come lo sleddog e le escursioni con le ciaspole.

Il Bear Trail (sì, puoi imbatterti in uno) è costituito da chilometri di sentieri escursionistici che portano a un punto panoramico straordinario che si affaccia su cime innevate.

READ  L'italiano Federico Poggio parla di infortuni e difficoltà dopo Tokyo

Papio

La città italiana di Papio ha un antico ponte che ha una struttura insolita.

La città italiana di Papio ha un antico ponte che ha una struttura insolita.

Pixelshop/Adobe Stock

Questo paese dell’Emilia Romagna sarà la location delle riprese della serie TV “Il Trono di Spade”.

Entrando, il visitatore viene accolto dalla spettacolare vista del Ponte Gobbo, un antico ponte in pietra che attraversa il fresco fiume Trebia per collegare Papio con la strada principale.

La struttura irregolare, nota anche come “Ponte del Diavolo” o “Ponte del Gobbo”, si estende per 280 metri (circa 920 piedi) ed è composta da 11 arcate disuguali.

Fondato dai Celtici durante la loro invasione dell’Italia, Papio è costituito da splendidi camminamenti che conducono a un piano di vicoli tortuosi fiancheggiati da palazzi nobiliari.

San Colombano, un monaco irlandese, contribuì alla gloria di Papio fondando l’Abbazia di Papio, uno dei monumenti più importanti della città.

La Cattedrale di Papio è una pittoresca cattedrale con antichi manoscritti inestimabili e altri tesori. Per quanto riguarda le attività cittadine, Papio ospita spesso piccole fiere in cui vengono presentate prelibatezze come lumache, uva e tartufo.

Petritoli

Il suo nome potrebbe derivare da un’antica parola che si traduce in “sepolto” nel dialetto locale, ma Petritoli è in realtà oggigiorno un luogo di nozze popolare.

Negli ultimi anni le coppie si sono riversate in questo remoto angolo della regione italiana delle Marche per scambiarsi le promesse tra gli splendidi pascoli e l’aria fresca di questo piccolo villaggio.

Petritoli offre panorami unici sulla costa adriatica, affacciandosi su verdi colline punteggiate da uliveti, vigneti e gelsi.

Per quanto riguarda le specialità locali, uno dei punti forti sono i moccolotti fatti a mano (comunemente noti come rigatoni) con ragù denso di carne e pecorino di pecora.

La macelleria

Situato vicino a Siracusa, in Sicilia, Buccheri offre una tregua tranquilla dalla folla pur essendo vicino a spiagge accoglienti e panorami incredibili.

READ  L'ex GM di Disney Italia Katherine Fink si unisce a SBS TV come regista

Il borgo rurale ospita le rovine di un maestoso castello, ma i luoghi più suggestivi da vedere qui sono le antiche grotte di ghiaccio o “niviers”, frigoriferi naturali costruiti per conservare ghiaccio e neve, oltre a quelli più piccoli del paese. Chiese e rustici in stile Dammuso.

Nel medioevo speciali raccoglitori di neve detti “nivaroli” raccoglievano la neve dalle montagne per fare il gelato e una deliziosa granita chiamata granita.

Nonostante sia preparata in modi molto semplici, la granita è ancora molto apprezzata nel paese. Altri piatti locali preferiti includono primi piatti con zafferano e tartufo locale.

Civita Castellana

La pittoresca Civita Castellana si trova nella regione Lazio dell'Italia centrale.

La pittoresca Civita Castellana si trova nella regione Lazio dell’Italia centrale.

Daimon/Adobe Stock

Adagiata su un promontorio di tufo rosso brunastro al confine con l’Umbria, Civita è un luogo dove il tempo si è fermato.

La lunga e tortuosa strada principale della città conduce al quartiere antico, affacciato su anfratti e grotte costruite da un’antica tribù italiana chiamata Falici, che si pensa un tempo fossero usate come covi di saccheggio.

I suoi fiumi vicini hanno rocce fini con gole profonde e fessure, dove un tempo si trovavano antichi cimiteri tribali italiani.

Le principali attrazioni qui sono il Duomo ricoperto di mosaici della città, la Cattedrale di Civita Castellana e la sua maestosa fortezza antica.

Diverse sono le boutique di ceramiche artigianali, oltre a ricotta fresca e prosciutto di prima qualità, che i visitatori possono acquistare direttamente dai contadini.

Correzione: una versione precedente di questa storia conteneva una foto etichettata in modo errato Civita Castellana. L’immagine è stata sostituita con un’immagine che mostra la città corretta.