Maggio 20, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

7 benefici per la salute unici del miele

Il miele è uno sciroppo liquido che le api producono dal nettare delle piante. È universalmente apprezzato per la sua dolcezza e profondità di sapore, ed è utilizzato in molti cibi e ricette. L’aroma, il colore e il gusto del miele varia a seconda del tipo di fiore da cui proviene, quindi ne esistono innumerevoli tipi. Il miele ha una serie di potenziali benefici per la salute e svolge un ruolo in molti rimedi casalinghi e medicine alternative.

Ecco 7 benefici per la salute unici del miele.

1. Contiene una varietà di sostanze nutritive

Un cucchiaio (20 grammi) di miele contiene:

Calorie: 61
Grassi: 0 grammi
Proteine: 0 grammi
Carboidrati: 17 grammi
Fibra: 0 g
Riboflavina: 1% del valore giornaliero (DV)
Rame: 1% del valore giornaliero
Il miele è puro zucchero senza grassi e contiene solo tracce di proteine ​​e fibre. Contiene piccole quantità di alcuni nutrienti, ma la maggior parte delle persone generalmente non consuma abbastanza miele per essere un’importante fonte alimentare di vitamine e minerali.
Tuttavia, va notato che il miele è ricco di composti vegetali salutari chiamati polifenoli. Il miele è principalmente zucchero, fornisce piccole quantità di molte vitamine e minerali ed è ricco di composti vegetali che promuovono la salute.

2. Ricco di antiossidanti

Il miele di alta qualità, leggermente lavorato, non riscaldato e fresco, contiene molti composti vegetali bioattivi e antiossidanti, come flavonoidi e acidi fenolici. Le varietà più scure tendono ad offrire più antiossidanti rispetto a quelle più chiare. Gli antiossidanti aiutano a neutralizzare le specie reattive dell’ossigeno (ROS) nel tuo corpo, che possono accumularsi nelle cellule e causare danni. Questo danno può contribuire a condizioni come l’invecchiamento precoce, il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache. Pertanto, molti dei benefici per la salute del miele sono attribuiti al suo contenuto di antiossidanti. Il miele contiene numerosi antiossidanti, inclusi acidi fenolici e flavonoidi.

3. Meglio per la glicemia rispetto allo zucchero normale

Quando si tratta di gestire la glicemia, il miele può offrire alcuni piccoli vantaggi rispetto allo zucchero normale. Sebbene il miele aumenti la glicemia come altri tipi di zucchero, gli antiossidanti che contiene possono aiutare a proteggere dalla sindrome metabolica e dal diabete di tipo 2. I ricercatori hanno scoperto che il miele può aumentare i livelli di adiponectina, un ormone che riduce l’infiammazione e migliora la regolazione della glicemia. Ci sono anche alcune prove che mangiare miele ogni giorno può migliorare i livelli di zucchero nel sangue a digiuno nelle persone con diabete di tipo 2. Tuttavia, sebbene il miele sia leggermente migliore dello zucchero raffinato per i diabetici, dovrebbe essere consumato con moderazione. È anche importante sapere che alcuni tipi di miele possono essere diluiti con lo sciroppo normale. Sebbene l’adulterazione del miele sia illegale nella maggior parte dei paesi, è ancora un problema diffuso. Il miele può fornire alcuni effetti protettivi legati alla gestione della glicemia, ma dovrebbe comunque essere consumato con moderazione, soprattutto dalle persone con diabete di tipo 2.

READ  Salute: 5 alimenti che ti aiutano a godere di una buona vista

4. Può migliorare la salute del cuore

Il miele può anche aiutare a prevenire le malattie cardiache. Uno studio ha dimostrato che il miele può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna, migliorare i livelli di grasso nel sangue, regolare il battito cardiaco e prevenire la morte delle cellule sane, il che può migliorare la funzione cardiaca. Uno studio osservazionale su oltre 4.500 persone di età superiore ai 40 anni ha collegato il consumo moderato di miele a un minor rischio di sviluppare la pressione alta nelle donne. Inoltre, uno studio sui topi ha dimostrato che il miele aiuta a proteggere il cuore dallo stress ossidativo. Il miele grezzo contiene anche propoli, un tipo di resina che le api producono da alberi che producono linfa e piante simili. La propoli può migliorare i livelli di colesterolo e trigliceridi. In generale, non ci sono studi umani a lungo termine sul miele e sulla salute del cuore. Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere meglio gli effetti del miele sulla salute del cuore. Tuttavia, il miele è stato collegato ad effetti benefici sulla salute del cuore, compreso l’abbassamento della pressione sanguigna e dei livelli di lipidi nel sangue. Tuttavia, sono necessari più studi umani su questo argomento.

5. Promuove la guarigione di ustioni e ferite

Il trattamento topico con il miele è stato utilizzato per curare ferite e ustioni sin dai tempi dell’antico Egitto. Questa pratica è ancora comune oggi. Un’analisi di 26 studi sul miele e sul trattamento delle ferite ha mostrato che il miele era più efficace nella guarigione delle ustioni a spessore parziale e delle ferite infette dopo l’intervento chirurgico. Il miele è anche un trattamento efficace per le ulcere del piede diabetico, che sono una grave complicanza che può portare all’amputazione. Uno studio su persone con ulcere del piede diabetico ha rilevato che il tasso di successo del trattamento con il miele era del 43,3%. In un altro studio, il miele per uso topico ha trattato il 97% delle ulcere legate al diabete dei partecipanti. I ricercatori ritengono che il potere terapeutico del miele derivi dai suoi effetti antibatterici e antinfiammatori. Inoltre, può aiutare a trattare altre condizioni della pelle, tra cui psoriasi e lesioni da herpes. Il miele di Manuka è particolarmente efficace nel trattamento delle ustioni. Tuttavia, se si verifica una grave ustione, è necessario consultare immediatamente un medico. Il miele può essere applicato sulla pelle e può essere parte di un piano di trattamento efficace per ustioni, ferite e molte altre malattie della pelle. È particolarmente efficace per le ulcere del piede legate al diabete.

READ  Il riscaldamento globale minaccia l'organizzazione delle Olimpiadi invernali

6. Può aiutare a sopprimere la tosse nei bambini

La tosse è un problema comune nei bambini con un’infezione delle vie respiratorie superiori. Queste infezioni possono influenzare il sonno e la qualità della vita di bambini e genitori. Tuttavia, i comuni farmaci per la tosse non sono sempre efficaci e possono avere effetti collaterali. È interessante notare che il miele può essere una buona alternativa, con prove che suggeriscono che è un’opzione di trattamento efficace. Una revisione di diversi studi sul miele e sulla tosse nei bambini ha rilevato che il miele sembra essere più efficace della difenidramina per i sintomi della tosse. Può anche aiutare a ridurre la durata della tosse. Un’altra recensione ha rilevato che può anche migliorare la qualità del sonno nei bambini che tossiscono, così come nei loro genitori. Inoltre, a differenza di alcuni medicinali per la tosse, il miele non ha effetti collaterali. Tuttavia, il miele non dovrebbe mai essere somministrato a bambini di età inferiore a un anno a causa del rischio di intossicazione alimentare. Per i bambini di età superiore a un anno, il miele può agire come un sedativo della tosse naturale e sicuro. Alcuni studi dimostrano che è più efficace di alcuni farmaci per la tosse.

7. Facile da incorporare nella tua dieta

È facile incorporare il miele nella tua dieta. Per ottenere una piccola dose di antiossidanti dal miele, puoi usarlo come faresti con lo zucchero. È ottimo per dolcificare yogurt naturale, caffè o tè. Puoi anche usarlo in cucina e al forno. Come rimedio casalingo, puoi applicarlo direttamente su ustioni o tagli minori o assumerlo per via orale quando tossisci. Ricorda che il miele non deve essere somministrato ai bambini di età inferiore a un anno a causa del rischio di intossicazione alimentare.

READ  Il secondo turno favorito ferma la campagna per motivi di salute

Tieni inoltre presente che il miele è un tipo di zucchero e consumarlo aumenta la glicemia. Inoltre, il consumo di grandi quantità di miele, soprattutto per un lungo periodo di tempo, può contribuire all’aumento di peso e ad un aumentato rischio di malattie come il diabete di tipo 2 o malattie cardiache. Quindi è necessario attenersi a un consumo medio-basso.

Puoi usare il miele per addolcire yogurt o bevande, come ingrediente in molte ricette, o come rimedio casalingo per piccoli tagli e tosse. Poiché il miele è uno zucchero, cerca di limitarne il consumo.

* Le informazioni ei servizi disponibili su pressesante.com non sostituiscono in alcun modo la consulenza di professionisti sanitari qualificati.

Ti piacciono i nostri contenuti?

Ricevi le nostre ultime versioni gratuitamente e direttamente nella tua casella di posta ogni giorno

[ADINSERTER AMP]