Settembre 18, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

33 morti e 3.880 nuovi contagi in una settimana,

L’Agenzia regionale della sanità, la sanità pubblica francese e la prefettura stanno comunicando una situazione che non era precedentemente tragica dall’inizio della crisi sanitaria in Martinica. 33 morti e 3.880 nuovi casi di coronavirus tra il 26 luglio e il 1 agosto 2021.


Secondo l’Agenzia regionale della sanità (ARS) e la sanità pubblica francese, per la quinta settimana consecutiva è stato confermato un forte aumento delle infezioni, poiché gli indicatori continuano a salire e la pressione ospedaliera continua.

Sono stati registrati 33 decessi e 3.880 nuovi casi di coronavirus Sono stati condotti 22.148 test Dal 26 luglio al 1 agosto 2021.

147 morti dall’inizio dell’epidemia:

►129 dalla Martinica

10 dalla Guadalupa

1 di San Martin

♦ 6 dalla Guyana

♦ 1 dall’estero (fonte CHUM)

Il tasso di positività e il tasso di infezione sono superiori alle rispettive soglie di allerta, al fine di aumentare l’uso del test.

Tasso di infezione: 1.082 (Numero di casi in 7 giorni per 100.000 abitanti)

Tasso positivo: 17,50 (Percentuale di test positivi in ​​tutte le analisi).

216 pazienti sono stati ricoverati, di cui 35 in terapia intensiva.

Vengono indagate 11 fonti di inquinamento.

Un’infermiera in ospedale.



© Martinica I

Particolarmente colpite sono le persone tra i 15 e i 44 anni E il 95% delle contaminazioni sono di natura originale, come sottolinea l’ARS.

La variante alfa rimane nella maggioranza, ma le prove per l’inizio di una rotazione originale di delta alternato, suscita timori per la diffusione della società su scala più ampia‘”, sottolinea, funzionari sanitari in Martinica.

READ  Cent'anni di resistenza e ribellione

Richiesta di ulteriore assistenza e misure governative

Nonostante il dispiegamento di tende di accoglienza vicino alle situazioni di emergenza della piattaforma tecnica dell’ospedale Pierre Zubda-Quetman e il sostegno dell’esercito, l’Agenzia regionale della sanità e l’ospedale universitario della Martinica fanno appello a tutti gli operatori sanitari: medici, infermieri, operatori sanitari , “Rafforzare le squadre ospedaliere e partecipare a missioni di rinforzo”.

Di fronte alla gravità della situazione, il presidente del Consiglio ha deciso di distribuire 10 posti letto aggiuntivi da parte dell’SSA (Servizio sanitario dell’esercito) da metà agosto, per raggiungere un totale di 20 posti letto aggiuntivi di terapia intensiva nelle Indie Occidentali.

Servizio di comunicazione principale

Un’infermiera racconta di una ‘giornata dolorosa’…

L’operatore sanitario rimane anonimo ma decide di raccontarci la sua giornata lavorativa, ci sono 24 ore tra i comuni di Marin e Sainte-Anne In un contesto dove l’ospedale sembra incapace di accogliere nuovi pazienti

Lì ho a casa marinai malati che muoiono perché non possiamo più curarli. Non possiamo più portarli da nessuna parte. Abbiamo raggiunto un punto in cui abbiamo esaurito l’ossigeno.

Ci vuole consapevolezza perché ho visto la situazione peggiorare in due giorni. Ho fatto una decina di test e solo due persone sono risultate negative…tutte le altre sono positive e non praticano nessun gesto di barriera. Non riesco nemmeno a immaginare quanti altri siano infetti.

Vorrei davvero che questo confinamento fosse preso sul serio. Devi stare a casa. So che è difficile, ma non dovresti più chiamare il tuo vicino e la tua famiglia. Approfitta degli auto-esami gratuiti per farli più spesso che puoi…la situazione è critica…sta scappando da noi…

infermiera liberale

READ  Proposte dei candidati per la salute