Maggio 20, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

21 istituzioni della Nuova Aquitania classificate come ospedali locali, cosa sta cambiando?

Il Ségur de la santé sta riorganizzando gli ospedali locali per distribuire e coordinare meglio le cure ospedaliere nelle regioni. Ventuno istituzioni hanno acquisito il marchio in Nuova Aquitania … e gli impegni associati

Con un rischio deludente, la campagna di labelling degli ospedali locali non è la creazione di nuovi ospedali generali polivalenti con strutture dedicate sul territorio. Ma la riforma dovrebbe migliorare un po’ le cose, soprattutto nelle zone rurali meno servite.

La riforma degli ospedali locali va di pari passo La Legge di Trasformazione del Sistema Sanitario, varata nel 2019, consiste nell’individuare questi ospedali nelle aree più richieste e nel sostenerne l’attività con mezzi finanziari adeguati. Se necessario, questi ospedali saranno in grado di fornire servizi di emergenza, attività prenatali e postnatali, cure di follow-up, riabilitazione, cure palliative e team mobili.

Possono anche diventare portatori di nuovi progetti che rispondano ai bisogni locali e propongano nuovi compiti insieme ad altri attori sanitari della Regione.

In Nuova Aquitania, l’Agenzia sanitaria regionale di Neuquitten (ARS) ha identificato 21 ospedali (vedi elenco in fondo alla pagina) alla fine dello scorso anno. Tutti meritano di essere descritti e si trovano tutti in zone rurali. La Charente è il dipartimento più sviluppato con 4 istituzioni accreditate a Confolens, Ruffec, Barbezieux e La Rochefoucauld.

Tali istituzioni, infatti, continuano la loro consueta attività al primo livello di assistenza ospedaliera e partecipano al buon orientamento dei pazienti verso altre istituzioni o strutture adeguate alle loro esigenze. Dovrebbero inoltre consentire di trasferire nelle zone rurali un’offerta sanitaria che di solito è disponibile solo nei grandi ospedali urbani.

Compiti di un ospedale locale:

  • Fornire accesso ai programmi di prevenzione e promozione della salute dell’ARS.
  • Facilita le esperienze sanitarie ospitando specialisti e piattaforme tecniche
  • Fornire supporto a professionisti sanitari indipendenti e lavorare con 300 Comunità sanitarie professionali regionali (CPTS) nell’area, centri sanitari multiprofessionali o centri sanitari.
  • Semplificare i percorsi di cura, soprattutto per le malattie croniche
  • Rafforzare l’assistenza alle persone vulnerabili e alle strutture di assistenza domiciliare
  • Infine, gli ospedali locali possono anche partecipare a progetti innovativi o pilota e diventare “laboratori regionali” di riferimento la cui esperienza andrà a beneficio di altre istituzioni della regione.
READ  I professionisti della salute mentale sono a disposizione dei giocatori

Per garantire l’attività dell’ospedale e svolgere questi nuovi compiti, queste istituzioni locali beneficiano di specifici “finanziamenti umilianti” che consentiranno loro di acquisire le attrezzature e il personale necessari. Il popolare T2A (prezzi basati sull’attività) è spesso criticato dalla comunità ospedaliera, poiché è di fatto impraticabile e non adatto al budget di questi piccoli ospedali. Il finanziamento disciplinato con decreto emanato il 13 febbraio 2022 prevede un “contributo unico garantito” e un “contributo di responsabilità regionale”. Gli importi assegnati avranno validità triennale e potranno essere incrementati in caso di raggiungimento o superamento degli obiettivi.

ARS decide di attribuire l’etichetta, ma non è l’originale. Le persone responsabili dell’istituto dovrebbero fare il passo presentando un fascicolo standard. Se risponde alle esigenze e capacità valutate dall’ARS, la domanda può essere accolta.

928.000 euro all’anno di assegnazione con un budget totale di 5 milioni di euro, segnando come un ospedale locale fornisce abbastanza per promuovere l’attività dell’istituzione nella città turistica di Belvès, a 20 km da Sarlat, nell’intero Périgord Noir. Cosa garantire quotidianamente durante l’attività fluttuante. La direzione spera che questo rafforzamento attiri dipendenti più qualificati.



Durata video: 01 min 53

Anthony Boukosha, Dipartimento dell’ospedale municipale di Belvis



© Francia 3 Périgords – Vanessa Fize

Uno dei tavoli su cui si basano gli ospedali locali è il connubio tra attività ospedaliera e medicina liberale. Questi ospedali in realtà accolgono i liberali come lavoratori ospedalieri, siano essi dipendenti a contratto dell’istituto o di altri.

Dei 400 posti di lavoro per i medici di base, il programma “400 medici” promette di creare in territorio francese i più richiesti, 200 sono per i medici generici congiunti città-ospedale e altri 200 per i medici stipendiati. In Nuova Aquitania sono già stati pubblicati 17 lavori. Infine, verranno aperti 29 posti di lavoro per i medici stipendiati del distretto.

READ  Electronic Arts annuncia il ritorno dello spazio morto con un classico remake horror e fantascientifico

Il legame tra ospedale e medicina di città comprende anche sistemi misti come i centri medici di turno supportati dal servizio di emergenza. Sono stati finanziati 25 centri medici di guardia in Nuova Aquitania per un valore di 450.000 euro. L’obiettivo è sbloccare i servizi di emergenza fornendo un’alternativa immediata alla gestione dell’assistenza che non rappresenta un’emergenza vitale.

Nella zona sono aperti anche quattro centri di assistenza straordinaria. Nelle Landes, tra le 18:00 e le 20:00, proviamo un regolamento che suggerisce la somministrazione di cure straordinarie da parte degli studi medici cittadini. Per evitare che il paziente trovi servizi di emergenza saturi in ospedale, il Centro 15 può suggerirgli di recarsi in questo centro vicino a casa sua per ricevere le cure necessarie.

Charente : CH di Confolens, CH di Ruffec, CH South-Charente (Barbezieux), CH di La Rochefoucauld, Charente Marittima : CH di Boscamnant, CH di Saint-Pierre-d’Oléron, corez : CH di Bort-les-Orgues, buchi : Bourganeuf CH, Centro medico nazionale Sainte-Feyre (CMN), Dordogna : CH di Belvès, CH di Domme, Gironda : Ospedale Bazas, Ospedale Sainte-Foy-la-Grande, Landi Ospedale San Severo, Lotto e Garonna : CH di Fumel, CH di Agen Nérac – Sito web di Nérac, Pirenei atlantici : CH Garazi, due server : Haut Val de Sèvre e Mellois CH – sito di Saint-Maixent, Vienna Ospedale universitario di Poitiers – Sito web di Loudoun,

: CH Intercommunal Monts et Dams, CH Intercommunal du Haut Limousin