Luglio 5, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

2023 BMW M2 preso in giro in camouflage tricolore

La BMW ha mostrato la sua prossima M2 prima della sua presentazione entro la fine dell’anno, con la divisione M dotata del motore e dei dettagli del telaio della coupé ad alte prestazioni.


Il 2023 BMW M2 È stato provocato prima che fosse rivelato nei prossimi mesi.

La BMW ha mostrato la M2 che sarà messa alla prova all’autodromo di Salzburgring in Austria, risplendente nella mimetica composta dai colori BMW M mentre la divisione celebra il suo 50° anniversario.



immagine di guida

La BMW ha confermato che la nuova M2 prenderà in prestito il suo motore a sei cilindri biturbo da 3,0 litri dalla M3 e dalla M4, con un cambio manuale a sei marce o un cambio automatico a otto marce che invia potenza alle ruote posteriori.

Mentre i numeri esatti delle prestazioni devono ancora essere assicurati, i rapporti suggeriscono che i prototipi stanno spingendo circa 335 kW, circa 20 kW in meno rispetto all’M4 manuale a trazione posteriore.

Il presidente della BMW M, Frank van Mill, Per i media tedeschi la scorsa settimana L’M2 sarà l’ultimo veicolo del segmento M ad entrare in produzione senza alcun tipo di ibrido plug-in.



secondo BMWBlogL’M2 condividerà anche il suo passo con l’M4 – è 54 mm più largo della serie 2 standard – ma ha un passo più corto rispetto al fratello maggiore.

Entra e l’abitacolo M2 viene per lo più ritirato dal catalogo dell’azienda, con sedili M Sport disponibili di serie e sedili avvolgenti in carbonio M3/M4 disponibili a un costo aggiuntivo.



piena divulgazione 2023 BMW M2 Dovrebbe avvenire nell’ottobre 2022, con un lancio locale previsto nella prima metà del prossimo anno.

Ben Zakaria

Ben Zakaria è uno scrittore e giornalista automobilistico di Melbourne, che opera nel settore automobilistico da oltre 15 anni. Ben era un ex camionista interstatale e ha completato il suo MBA in Finanza all’inizio del 2021. È considerato un esperto di investimenti in auto d’epoca.

Leggi di più su Ben Zakaria LinkIcona