Gennaio 24, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

1889 Enoteca è (di nuovo) nominata uno dei migliori ristoranti italiani nel mondo

1889 proviene da Enoteca Nominato uno dei migliori ristoranti italiani nel mondo Di gambero rosso, La stampa italiana ha considerato l’autorità del Paese sull’enogastronomia.

Il ristorante Woolloongabba ha ricevuto una lista dei migliori vini dell’anno agli Special Awards of Release 2022, grazie all’enorme collezione di vini italiani su piccola scala, tra cui “tre quarti” di gocce biodinamiche o biologiche.

1889 Dan Clark, co-proprietario dell’Enoteca, dice: “Mi ci è voluto davvero un po’ per digerire la sua gravità, a dire il vero”. Questa è una lista dei migliori vini fuori dall’Italia per i ristoranti italiani. Quindi sei in una collezione di meravigliosi ristoranti a New York, Tokyo, in tutto il mondo. Questo è un affare enorme.

“È solo un riconoscimento. Ci ho lavorato molto, ovviamente tu lavori molto, ma sei interessato. Quindi sì, va bene.

Dopo l’inclusione dell’Enoteca del 1889 nei Wide Awards per il 2020, questo onore è stato conferito alla sua carta dei vini.

Quando il ristorante ha aperto nel 2008, Clark e il comproprietario Manny Sackellorakis hanno deciso di abbinare la cucina romana del ristorante alla carta dei vini, che conteneva quasi interamente bottiglie di produttori più piccoli come la Cambagna, il Lazio e l’Emilia-Romagna. Nel processo, hanno prefigurato l’interesse moderno dell’Australia per la vinificazione naturale.

“Siamo le prime persone nel Queensland e nella maggior parte dell’Australia. Non ci sono molti posti che hanno vino naturale”, dice Clark.

Clark ha un vantaggio competitivo rispetto ad altri ristoranti australiani con un’attività gemella Audley Clark Fine Wines, che importa e fornisce vino italiano a quasi 400 ristoranti e rivenditori in tutta l’Australia, ma ha anche un numero significativo di gocce da altri importanti grossisti come Trembath & Taylor e World Wine Estates nella lista di Enoteca.

READ  Il miglior angolo d'Italia di cui non hai sentito parlare: le Marche

“C’è una vera attenzione e motivazione nella lista”, afferma Clark. “Quindi non dovrebbero essere 50 Ciandi Classici e 50 Brunello. Potrebbero essere 10 Ciandi. [and] Il miglior produttore in ogni villaggio. Chiunque può mettere insieme una buona carta dei vini, ma questo è tutto [really about] Interesse per un particolare produttore o annata o area imminente. Penso [Gambero Rosso] Molto piaciuto.

“È più come, ‘Guardami, ci sono 50 portici nel garage’, prendendo gli occhi da esso e scegliendo le cose che si adattano alla tua posizione e alla tua filosofia”.

Vincere questo premio è il momento del cerchio completo di Clark gambero rosso Guide durante i suoi primi studi sull’enogastronomia italiana.

“È come suonare la chitarra e Keith Richards saltare sul palco per suonare con te”, dice Clark. “Ottenere quel riconoscimento è incredibile.”

Ai 2022 Awards, Lumi e Al Taclio di Sydney erano presenti rispettivamente nelle liste Fine Dining e Best Pizza, così come Figo di Hobart e Depot 00 di Melbourne, entrambi nella lista delle migliori Pistro-Trattoria.