Derrick Rose, New York Knicks

Knicks, prima di sparire temporaneamente Derrick Rose aveva addirittura considerato il ritiro

La situazione attuale di Derrick Rose è tutt’altro che banale. Il giocatore è stato multato dai New York Knicks, ma non sospeso, dopo che ha saltato la partita contro i New Orleans Pelicans senza dare alcun avviso alla società per volare a Chicago dalle madre e il figlio. La sua condizione mentale però è tutt’ora incerta, Frank Isola del New York Daily News riferisce addirittura che nella giornata di Lunedì, il giocatore era talmente emotivo che per un breve lasso di tempo ha considerato di lasciare la pallacanestro professionistica. Sulla situazione Rose non ha ancora detto molto, le uniche parole da lui rilasciate sono queste: “Non mi sentivo di parlare con nessuno in quel momento. Avevo bisogno di spazio per me stesso, avevo bisogno di stare con mia madre.”

Il ritiro al momento sembra fuori discussione, ma la situazione che lo riguarda è tutt’altro che risolta, e ancora avvolta in un fitto alone di mistero.



Ventitreenne italoamericano diviso tra Firenze e Los Angeles e visceralmente innamorato della palla a spicchi. Ho sempre pensato che niente sarebbe mai stato come il Mamba, poi è arrivato LaVar Ball.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *