Miami Heat

Heat, Pat Riley: “Speriamo di rinnovare Johnson e Waiters. Winslow? Diamogli una chance”

Pat Riley, presidente dei Miami Heat, si è espresso riguardo la free agency e su quali sarebbero gli obbiettivi della franchigia: “Spero che a Dion Waiters, James Johnson e a tutti gli altri giocatori che diventeranno free-agent piaccia giocare qui a Miami. Noi saremo onesti con loro e speriamo che anche loro siano onesti con noi. Per cercare di rinnovare il contratto a qualcuno o cercare qualche rimpiazzo abbiamo a disposizione circa 37 milioni di dollari, quindi non ci sono troppi problemi”. Poi ha parlato anche della situazione di Justice Winslow, che ha dovuto saltare quasi tutta la stagione per un infortunio al polso: “Ha solo 21 anni. Se si pensa che Kawhi Leonard ha segnato circa 8 punti di media nel suo primo anno in NBA e ora ne segna 25, si comprende che non si può valutare un giocatore solo dopo 75 partite. Dobbiamo dargli una chance, e comunque per il momento non va da nessuna parte”.



Veneziano classe '98. Grande appassionato di basket (anche se seguo in generale praticamente ogni sport), ma anche di musica e film. Sono cresciuto inseguendo la figura di Kobe Bryant e ho due frasi preferite riguardo lo sport: "Hard work beats talent when talent fails to work hard" (Kevin Durant) e "Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better" (Samuel Beckett).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *