Dwyane Wade e LeBron James, Cleveland Cavaliers

Dwyane Wade: “Questi Cavaliers mi ricordano gli Heat del 2014”

I Cleveland Cavaliers di LeBron James e Dwayne Wade non stanno vivendo un grande momento di forma. La squadra dell’Ohio infatti viene da ben quattro sconfitte consecutive e fatica a trovare sè stessa. Wade è tuttavia convinto che la squadra saprà rialzarsi da questo periodo difficile e scomoda un paragone molto importante: i Miami Heat della stagione 2013-14 che arrivarono alle Finals contro gli Spurs di Duncan e Popovich.

Le parole di Wade

“L’ultimo anno a Miami non so come abbiamo fatto a raggiungere le Finals. Eravamo molto simili alla squadra che siamo oggi; anzi peggio poiché non c’erano giocatori nuovi. Eravamo gli stessi giocatori da quattro stagioni; gli scherzi non erano più divertenti e nessuno arrivava agli allenamenti col sorriso. Sembrava di vivere un cattivo matrimonio. I Pacers erano i favoriti e avrebbero dovuto batterci ma abbiamo vinto mentalmente contro di loro; abbiamo raggiunto le Finals ma non so come abbiamo fatto. Ora i ragazzi che sono da più tempo a Cleveland devono trovare nuovi stimoli, nuove motivazioni. Qui ci sono inoltre giocatori come Isaiah Thomas e Derrick Rose che non hanno mai raggiunto le Finals; bisogna partire da questo e tutti dobbiamo avere voglia di vincere”

“Il momento non è positivo, abbiamo disputato otto gare ma nessuno di noi è un rookie. Nelle nostre carriere abbiamo vissuto alti e bassi; è frustrante vivere certe situazioni ma dobbiamo uscirne insieme. Dobbiamo parlare, avere una mente aperta, ascoltarci ed ascoltare gli allenatori. Facendo passi in questa direzione miglioreremo.”



Aspirante giornalista, un giorno ho incontrato la palla a spicchi e me ne sono innamorato. Cerco di coniugare la mia passione per il basket con quella della scrittura. Tifoso dei Celtics grazie a Kevin Garnett e Paul Pierce sogno di visitare il TD Garden


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *