Lillard e McCollum, le star del back court dei Trail Blazers

Damian Lillard sul futuro dei suoi Blazers: “Potremmo essere in grado di imitare il percorso fatto dai Warriors”

Dopo la prematura eliminazione dai Playoff subita per mano dei New Orleans Pelicans, nonostante la conquista di un ottimo terzo seed ad Ovest, Damian Lillard ha parlato del futuro dei suoi Blazers, affermando che, secondo lui, potrebbero imitare il percorso attuato dai Golden State Warriors dal 2014 (anno in cui vennero eliminati al primo turno dei Playoff dai Clippers) ad oggi. “Onestamente sento che la nostra squadra sia capace di fare una cosa del genere“, ha detto Lillard, che poi ha parlato di come i Pelicans abbiano fatto un ottimo lavoro nel tenerlo fuori dai consueti schemi offensivi: “La realtà dei fatti è che il loro piano di gioco era limitarmi. Io superavo la metà campo e c’erano già due giocatori su di me. Non ci sono davvero scuse per il mio comportamento. Bisogna prendere le cose positive così come quelle negative. Accetto i complimenti quando faccio grandi giocate e accetto anche le critiche“.



Veneziano classe '98. Grande appassionato di basket (anche se seguo in generale praticamente ogni sport), ma anche di musica e film. Sono cresciuto inseguendo la figura di Kobe Bryant e ho due frasi preferite riguardo lo sport: "Hard work beats talent when talent fails to work hard" (Kevin Durant) e "Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better" (Samuel Beckett).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *