Cavaliers, JR Smith: “Dobbiamo darci una svegliata e aiutare LeBron”

Dopo la sconfitta subita in Gara-2, nonostante una tripla-doppia da 42 punti di LeBron James, JR Smith ha voluto parlare dei problemi dei Cleveland Cavaliers in questa serie contro i Boston Celtics, affermando che il resto della squadra deve giocare in modo diverso e dare una mano al proprio n°23 se si vuole provare a vincere. “Dobbiamo darci una svegliata. Stiamo giocando troppo lentamente e in questa maniera costringiamo LeBron a giocare una hero ball, che è estremamente difficile da mettere in campo, in particolare se si è alle Eastern Conference Finals. Dobbiamo aiutarlo, dargli l’opportunità di fidarsi di noi quando ci passa la palla. Dobbiamo fare le giocate giuste. Dobbiamo assolutamente dargli una mano, così come lui deve darla a noi“, ha affermato il n°5 della franchigia dell’Ohio, che nella serie con i Celtics al momento sta facendo davvero fatica, tirando con il 12.5% dal campo e realizzando 2 punti di media.



Veneziano classe '98. Grande appassionato di basket (anche se seguo in generale praticamente ogni sport), ma anche di musica e film. Sono cresciuto inseguendo la figura di Kobe Bryant e ho due frasi preferite riguardo lo sport: "Hard work beats talent when talent fails to work hard" (Kevin Durant) e "Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better" (Samuel Beckett).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *