Blake Griffin: “La NBA è business ma è dura apprendere del proprio trasferimento da Twitter”

Durante la conferenza di presentazione come nuovo giocatore dei Detroit Pistons, Blake Griffin è tornato a parlare del suo trasferimento, affermando di aver scoperto la notizia solo attraverso il famoso social: “Scioccato è sicuramente il termine giusto per dare un’idea di come mi sono sentito. Il basket è business. La NBA è business. E la franchigia ha preso quel tipo di decisione, ma avrei sperato di parlare con qualcuno prima della mia cessione. Scoprirlo tramite Twitter e altre persone è davvero dura, soprattutto dopo esser stato così a lungo con una franchigia. Ma alla fine si tratta solo di business. Io voglio giocare in una squadra che mi voglia, ecco perchè sono felice di essere qui“.



Veneziano classe '98. Grande appassionato di basket (anche se seguo in generale praticamente ogni sport), ma anche di musica e film. Sono cresciuto inseguendo la figura di Kobe Bryant e ho due frasi preferite riguardo lo sport: "Hard work beats talent when talent fails to work hard" (Kevin Durant) e "Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better" (Samuel Beckett).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *