Russell Westbrook porta gli Oklahoma City Thunder Thunder alla vittoria.

I Thunder stoppano i Raptors, vincono anche i Pelicans sui Celtics




Questa notte sono state giocate solo quattro partite, ma tutte sono state di un certo spessore. Gli Oklahoma City Thunder interrompono la streak di vittorie dei Toronto Raptors grazie all’ennesima tripla doppia di Russell Westbrook. Vittoria anche per i New Orleans Pelicans che superano tra le mura casalinghe i Boston Celtics grazie anche alle assenze importanti di questi ultimi. Gli Houston Rockets battono i Minnesota Timberwolves sfruttando a pieno le belle prestazioni dei big three Harden, Paul e Capela. Successo esterno anche per i Portland Trail Blazers sui Los Angeles Clippers e quindi rimangono saldi al terzo posto ad Ovest. Di seguito i tabellini delle partite.

Oklahoma City Thunder – Toronto Raptors 132 – 125

Thunder: Westbrook 37, Adams 25, George 22, Anthony 15. Assist: Westbrook 14. Rimbalzi: Westbrook 13, Adams 8.

Raptors: DeRozan 24, Lowry 22, Wright 15, Miles 15. Assist: Lowry 10, Wright 8. Rimbalzi: Ibaka 6.

Boston Celtics – New Orleans Pelicans 89 – 108

Celtics: Tatum 23, Morris 17, Rozier 13. Assist: Rozier 5. Rimbalzi: Rozier 7, Morris 6, Monroe 6.

Pelicans: Davis 34, Diallo 17, Mirotic 16. Assist: Rondo 11. Rimbalzi: Davis 11, Mirotic 10.

Houston Rockets – Minnesota Timberwolves 129 – 120

Rockets: Harden 34, Paul 18, Capela 16, Anderson 14. Assist: Harden 12, Paul 9. Rimbalzi: Capela 12, Paul 8.

Timberwolves: Teague 23, Wiggins 21, Towns 20, Crawford 20. Assist: Teague 11. Rimbalzi: Towns 18.

Portland Trail Blazers – Los Angeles Clippers 122 – 109

Trail Blazers: Lillard 23, Harkless 21, McCollum 21, Nurkic 17. Assist: Napier 8. Rimbalzi: Nurkic 12.

Clippers: Williams 30, Harrell 24, Rivers 15. Assist: Williams 4. Rimbalzi: Jordan 16.

TOP

Chris Paul – Manca la tripla doppia per due rimbalzi e un assist. Harden è una pedina importante, ma senza l’ex Clippers questa squadra non sarebbe una seria candidata al titolo. E questa notte è stato il vero trascinatore dei Rockets.

Russell Westbrook – Impossibile pensare di non inserirlo tra i top dopo la tripla doppia realizzata contro i Raptors (primi ad Est).

Anthony Davis – Entra di diritto in questa lista con la prestazione tirata fuori questa notte contro i Celtics. Momento incredibile per lui che sta inanellando prestazioni positive da quando Cousins si è infortunato.

Montrezl Harrell – È il giusto premio da dare nonostante la sconfitta dei Clippers. A Los Angeles si è riscoperto e a sprazzi sta dimostrando il suo valore.

FLOP

Al Horford – Non si può pretendere che da solo faccia faville sotto il canestro avversario, ma realizzare solo sei punti con un povero 3/11 non è nelle sue corde.

Serge Ibaka – Ai Raptors è mancato quel qualcosa in più questa notte che sarebbe potuto arrivare proprio da lui. Serata per niente eccellente con solo 7 punti all’attivo e tanti tiri sbagliati.

Sindarius Thornwell – Rimane in campo per quasi mezz’ora ma non incide sulla partita. Anzi, lo fa in negativo sbagliando un po’ di tiri. Non è di certo il primo violino, ma sa fare tranquillamente di meglio.

Eric Gordon – I suoi Rockets vincono, ma lui è spento. In trenta minuti di gioco realizza solo cinque punti. Pochissimo per quanto è capace di fare.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *