Washington Wizards-Toronto Raptors 106-114: Gara 1 va ai canadesi, anche se con qualche patema di troppo




I Toronto Raptors si portano a casa Gara 1, accontentando la rumorosissima marea bianca dell’Air Canada Center, giunta per sostenere un gruppo mai così convinto di poter finalmente arrivare oltre lo scoglio-James. Una partita dapprima facile, poi complicatasi e diventata tirata e poi sistemata nel finale con un grandissimo parziale.

Washington Wizards-Toronto Raptors 106-114 (Serie sull0 0-1)

I padroni di casa provano da subito a scappare, forzando gli Wizards a prendersi brutti tiri e sfruttando le lacune difensive della squadra di coach Brooks: il tap-in di Anunoby dà ai Raptors il +10 fulmineo, ma un paio di triple di John Wall (recuperato completamente dall’infortunio occorso durante la regular season) riportano i capitolini sotto la doppia cifra di svantaggio: il #2 è indemoniato, distribuisce il pallone a tutti i compagni (15 assist alla fine) e penetra a suo piacimento nell’area di Toronto. La svolta per i Raptors arriva, come al solito, grazie all’apporto della panchina. La terza point guard Delon Wright, chiamato agli straordinari a causa dell’assenza dell’imprescindibile Fred VanVleet, lascia la sua impronta sulla partita già da subito con un bel coast-to-coast. Un paio di bombe da distanza siderale di C.J. Miles danno ai padroni di casa quel “cuscinetto” fondamentale per condurre la gara ma che dà l’effetto contrario: si va alla pausa lunga con Washington avanti. Al ritorno in campo le due squadre continuano a darsi battaglia senza riuscire a spuntarla: i Raptors provano lo strappo con un parziale di 7-0 ma vengono immediatamente ripresi. A 6 minuti dalla fine della partita però si consuma la mattanza: Casey lascia in campo Lowry e Wright, e i due tagliano a fette la difesa di Beal e soci dando 9 punti di vantaggio ai canadesi. Gli Wizards non riusciranno più a tornare su: finisce 106-114, Gara 1 va ai Raptors anche se con qualche patema di troppo. MVP della partita è Delon Wright, un vero e proprio fattore nelle dinamiche dei Raptors e capace di dare il suo contributo in qualsiasi situazione. Appuntamento per martedì notte, pronti per il secondo capitolo.

Wizards: Wall 23, Morris 22, Beal 19. Rimbalzi: Morris 11. Assist: Wall 15.

Raptors: Ibaka 23, Wright 18, DeRozan 17. Rimbalzi: Ibaka 12. Assist: Lowry 9.



Veneziano, classe 1999. Di professione faccio il tifoso dei Timberwolves e della Juventus, nel tempo libero faccio l'hater dei Lakers e sono caporedattore di NbaRevolution. Se qualcuno conosce dei rituali tribali per vincere una Champions o per arrivare ai Playoff, mi contatti al più presto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *