Utah Jazz-Houston Rockets 96-110: Harden è troppo per la squadra di Snyder, Houston si prende facilmente Gara1




Non c’è storia: al Toyota Center di Houston i Rockets si sbarazzano in cinque minuti degli Utah Jazz, prendendosi la prima partita della serie e lasciando intendere che non ci sarà granché da discutere per il passaggio del turno.

Utah Jazz-Houston Rockets 96-110 (0-1)

È una vera e propria mattanza quella che va in scena in Texas, con i Rockets che dopo soli 5 minuti sono già sopra di 9 punti grazie a un P.J. Tucker versione cecchino e soprattutto un James Harden letteralmente indescrivibile. A metà secondo quarto Houston tocca già il +20, e nonostante gli sforzi di Donovan Mitchell (ancora una grandissima prestazione per l’Uomo Ragno) e Ingles. Assente ingiustificato Rudy Gobert, che perde malamente il duello con Clint Capela e non riesce mai a incidere nemmeno nella metà campo difensiva, il suo habitat naturale.

Al ritorno in campo i Rockets riprendono sulla falsariga della metà di gara precedente, con un Harden particolarmente ispirato sugli scudi. Come se non bastasse, arriva anche una bruttissima storta alla caviglia per Mitchell, che rientrerà in campo poco dopo ma dovrà essere rivalutato. Utah ci prova, ma i Rockets giocano al gatto con il topo e non li fanno mai arrivare alla singola cifra di svantaggio. Il quarto periodo è una kermesse per entrambe le panchine: sarà da vedere che aggiustamenti apporterà coach Quin Snyder per cercare di mettere i bastoni tra le ruote a una macchina praticamente perfetta.

Jazz: Mitchell, Crowder 21, Ingles 15. Rimbalzi: Gobert 9. Assist: Mitchell, Ingles 5.

Rockets: Harden 41, Paul 17, Capela 15. Rimbalzi: Capela 12. Assist: Harden 7.



Veneziano, classe 1999. Di professione faccio il tifoso dei Timberwolves e della Juventus, nel tempo libero faccio l'hater dei Lakers e sono caporedattore di NbaRevolution. Se qualcuno conosce dei rituali tribali per vincere una Champions o per arrivare ai Playoff, mi contatti al più presto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *