Boston Celtics-Milwaukee Bucks 102-104: i Bucks rischiano molto, ma Antetokounmpo porta la serie con i Celtics va sul 2-2




I Milwaukee Bucks ci credono: dopo le prime due partite a Boston giocate in maniera quasi pietosa, i Cervi in casa pareggiano la serie in Gara-4 vincendo al fotofinish per 104-102.

Boston Celtics-Milwaukee Bucks 102-104 (2-2)

Primo quarto che si apre con un mezzo attacco di Boston, ma sono i Bucks dopo pochi minuti a prendere il largo con un buonissimo parziale. I trascinatori sono Khris Middleton e Jabari Parker, con Giannis Antetokounmpo che si limita a qualche spettacolare giocata da highlights, concentrando le forze in difesa. La prima frazione si chiude quindi con una rubata e layup di Dellavedova per il +7 dei padroni di casa (24-17).

Nel secondo quarto Milwaukee dilaga e sembra che la partita sia a senso unico: per Boston giocano praticamente solo Brown e Tatum, con qualche sprazzo dei lunghi a dar manforte, mentre Rozier è decisamente in serata no. I Cervi allora sfruttano la situazione e vincendo nettamente anche la seconda frazione di gioco arrivano alla pausa lunga sul +16 (51-35).

Alla ripresa Milwaukee tocca anche il +20, tuttavia i padroni di casa dopo aver raggiunto l’apice del loro vantaggio hanno un blackout: Boston ne approfitta e assottiglia il divario lasciando solo 8 punti tra le due franchigie all’alba dell’ultimo periodo (75-67). L’inerzia della partita è decisamente a favore degli ospiti, che per la prima volta dall’inizio della partita credono nella rimonta.

Gli ultimi 12 minuti iniziano sulla falsariga degli ultimi giri di lancetta del quarto precedente e dopo appena 180 secondi i Celtics si ritrovano ad un solo possesso di distanza. Da questo momento in poi sono costretti a salire in cattedra i big dei Bucks, che, con l’aiuto di un grandissimo Brogdon, riescono a riprendere in mano la partita grazie ad una tripla proprio del ROTY 2017. A 7 secondi dal termine poi, sulla situazione di perfetta parità (102-102) è ancora Brogdon a prendere in mano le operazioni, tentando una penetrazione al ferro che risulta leggermente storta. Overtime? neanche per sogno. Antetokounmpo si piazza benissimo nel pitturato e con uno scatto felino riesce a fare tap-in, consegnando così la vittoria ai suoi.

Serie che ora è sul 2-2, con i Bucks decisamente più motivati rispetto ad una settimana fa. C’è da dire che Milwaukee è riuscita a competere con la versione non proprio migliore dei Celtics. Adesso si torna a Boston per giocare un’attesissima Gara-5, che andrà in scena martedì notte.

Celtics: Brown 34, Tatum 21, Horford 13, Morris 13. Rimbalzi: Baynes 11, Horford 9. Assist: Rozier 8.

Bucks: Antetokounmpo 27, Middleton 23, Parker 16. Rimbalzi: Antetokounmpo 7, Parker 7. Assist: Bledsoe 5, Antetokounmpo 5.



'96 'til infinity. Studente di Comunicazione all'Università di Padova. Tifoso dei Milwaukee Bucks e della Reyer Venezia. Mematore professionista e amante delle arti. Colleziono jerseys, snapbacks, dischi e delusioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *