Gerald Green, assieme a Anthony Davis è il migliore della notte

Nba preseason: Gerald Green straripante, Davis cala il trentello

Qualcuno avverta Gerald Green e Anthony Davis che fino al 27 le partite sono solo di preseason. Perchè contro Washington Green infila 28 punti e 9 assist, contro Orlando Anthony Davis si supera: 33 punti e 16 rimbalzi. Numeri strepitosi che confermano la candidatura del ciglione al prossimo MVP e mettono sotto i riflettori quanto di buono fatto da Gerald Green in questa preseason: è lui il prescelto per trascinare a suon di punti la second unit di Miami.

Oltre alla vittoria 110-105 degli Heat e alla sconfitta 107-110 dei Pelicans dopo un supplementare, vanno sottolineate le prestazioni di Nicolas Batum e Al Horford. Il primo ruba la scena in quel di Detroit mettendo a referto 18 punti, 10 rimbalzi e 6 assist, permettendo così ai suoi Hornets di rendere vana la prova da 21 punti e 15 rimbalzi di Andre Drummond, e quindi di vincere 99-94. Non arriva la vittoria invece per il centro di Atlanta, nonostante i suoi 13 punti e 14 rimbalzi i suoi Hawks cadono 82-81 contro i Grizzlies di uno Z-BO  da 19 punti e 13 rimbalzi.

L’ultima gara della notte vede la vittoria 99-82 di Phoenix e conferma tutti i dubbi e le incertezze sulla stagione a venire dei Dallas Mavericks. Tra i Mavs continua a salvarsi il solo John Jenkins, che con 22 punti e 4 rimbalzi continua la sua notevole media in preseason. Bene anche Zaza Pachulia: il georgiano con 10 punti e 12 rimbalzi si candida a un posto in quintetto per la prima di regular season.



“Il basket è l’unico sport che tende al cielo. Per questo è una rivoluzione per chi è abituato a guardare sempre a terra”. [Bill Russell]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *