Cleveland vince ma non convince, Rozier in tripla doppia e Boston strapazza NY




A metà settimana sono 8 le partite offerte dall’ NBA: Indiana con fatica supera Memphis, i Magic rialzano la testa grazie ai Lakers, Charlotte e Atlanta a punteggio altissimo, Brooklyn a sorpresa vince contro Philadelphia, i Cavalli tornano alla vittoria, Boston con una grande prova doma New York, Portland continua il suo ottimo periodo di forma, Phoenix senza problemi contro Dallas.

Memphis Grizzlies – Indiana Pacers 101 – 105

Partita inaspettatamente molto interessante con i Pacers che faticano contro degli organizzati Grizzlies, riuscendo però a mantenere il doppio possesso di vantaggio fino alla fine. Memphis parte forte e Indiana risponde, i primi 12 minuti sono un botta e risposta continuo grazie anche ad alcuni tiri che non entrano per i Pacers. Indiana mette le cose in chiaro poi più tardi, doma senza troppi problemi Memphis in difesa con qualche palla rubata in più, segna in contropiede e si ritrova a +9 prima dell’ultimo periodo. I Grizzlies ci provano ma pur essendo a contatto non danno mai la credibilità di poter riprendere Indiana.

Grizzlies: Selden 24, Gasol 23, Harrison 13. Rimbalzi: Gasol 9, Rabb 8. Assist: Gasol 6, Harrison 6.

Pacers: Bogdanovic 21, Collison 16, Turner 15. Rimbalzi: Turner 11. Assist: Young 5, Oladipo 5.

Los Angeles Lakers – Orlando Magic 105 – 127

Lakers: Clarkson 20, Randle 20, Ingram 13. Rimbalzi: Randle 9. Assist: Ingram 5.

Magic: Speights 21, Fournier 19, Payton 15. Rimbalzi: Payton 7. Assist: Mack 7.

Charlotte Hornets – Atlanta Hawks 123 – 110

Hornets: Walker 38, Howard 20, Graham 14, Batum 10. Rimbalzi: Howard 12, Batum 11. Assist: Batum 10.

Hawks: Bazemore 25, Belinelli 22, Schröder 13. Rimbalzi: Dedmon 5, Muscala 5. Schröder 9.

Philadelphia 76ers – Brooklyn Nets 108 – 116

Brooklyn quando ha voglia di vincere le partite oltre a giocarle e basta fa vedere quanto sia grande il loro potenziale, stanotte battono dei 76ers però molto brutti. Ritmo altissimo nei primi 24 minuti con Philadelphia che prova a prendere le distanze fin da subito toccando anche il +9 nel corso del periodo, Brooklyn però non si scompone e torna a segnare grazie a qualche break difensivo. Il secondo quarto è l’esatta copia del primo ma a parte invertite e all’intervallo è solo +1 Philadelphia. Nei secondi 24 minuti il ritmo si abbassa e le percentuali anche, soprattutto per i 6ers che a metà ultimo quarto smetto di segnare e danno a Brooklyn la possibilità di andare sulla doppia cifra di vantaggio.

76ers: Embiid 29, Simmons 24, Redick 20. Rimbalzi: Embiid 14. Assist: Simmons 7.

Nets: Dinwiddie 27, Russell 22, Allen 16. Rimbalzi: Allen 12. Assist: Carroll 5.

Miami Heat – Cleveland Cavaliers 89 – 91

Cleveland rivede la luce ma che fatica contro questi Heat: organizzati, tosti in difesa e pericolosi in attacco. Occhio ai Playoffs. Sembra in discesa la partita dei Cavs dopo il 10-2 di parziale nei primi 5 minuti con dei perfetti dal campo Jr Smith e Crowder nel corso anche dei restanti minuti del quarto, Miami però è una squadra che fa della difesa l’arma principale e vista la brutta serata al tiro del Re riesce piano piano a rientrare e recuperare. Il sorpasso definitivo avviene a 50 secondi dalla fine del Secondo quarto. Gli ultimi 24 minuti sono proprio difficili da seguire, la palla fatica a entrare da entrambi le parti, Cleveland continua a tirare da 3 con scarsi risultati, Miami si affida più alle individualità che ad altro. A 12 secondi dalla fine Olynyk fa -1, poi Korver 1/2 dalla lunetta e finisce la partita.

Heat: Dragic 18, Richardson 15, Johnson 11. Rimbalzi: Winslow 10. Assist: Dragic 6.

Cavaliers: James 24, Frye 16, Thomas 13. Rimbalzi: James 11. Assist: Thomas 6.

New York Knicks – Boston Celtics 73 – 103

Knicks: Kanter 17, Porzingis 16, Beasley 12. Rimbalzi: Kanter 17. Assist: Jack 4.

Celtics: Morris 20, Rozier 17, Tatum 15. Rimbalzi: Rozier 11. Assist: Rozier 10.

Chicago Bulls – Portland Trail Blazers 108 – 124

Bulls: LaVine 23,  Valentine 15, Felicio 12. Rimbalzi: Portis 10. Assist: Grant 3, Felicio 3.

Blazers: McCollum 50, Lillard 13, Nurkic 12. Rimbalzi: Nurkic 9. Assist: Lillard 7.

Dallas Mavericks – Phoenix Suns 88 – 102

Mavericks: Smith Jr 17, Barnes 15, Nowitzki 14. Rimbalzi: Nowitzki 10. Assist: Smith Jr 6.

Suns: Jackson 21, Warren 20, Booker 15, Chriss 15. Rimbalzi: Chriss 12. Assist: Booker 4, Warren 4.



Non posso vivere senza sport, in particolare senza basket, football e calcio. Mi diletto a praticarlo, mi piace raccontarlo e commentarlo. Scrivo per NbaRevolution perché è di un altro livello, tifoso Nuggets dal 2007.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *