Kyle Lowry e DeMar DeRozan, All-Star Weekend

Le 10 cose che ci sono piaciute dell’All-Star Weekend




Eric Gordon, Three Point Contest

Eric Gordon, il confuso vincitore del Three Point Contest

7 – LA VITTORIA DEL CONFUSO ERIC GORDON

Qualcuno pensa che il risultato del Three Point Contest dipenda solo ed esclusivamente dalle abilità di tiro dei partecipanti, ma il primo round di Eric Gordon ha provato esattamente l’opposto. Dopo la sirena di partenza il giocatore degli Houston Rockets ha cominciato a scaldarsi un tiro dopo l’altro, ma dopo essere giunto al secondo carrello ha perso un paio di secondi posizionandosi involontariamente dal lato opposto a quello che si era prestabilito. Inoltre, una volta tirate le 5 Money Ball che il buon Eric aveva deciso di posizionare nel carrello centrale, il candidato al premio di Sixth Man of The Year ha continuato la sua sequenza di movimenti come se avesse dovuto prendere un sesto pallone e tirare di nuovo. Peccato che i palloni ad ogni rastrelliera siano solo 5, e che così facendo abbia perso un altro paio di secondi prima di rendersi conto della cosa. Alla fine ha chiuso con ben 24 punti (miglior risultato della notte) prendendosi un tiro in meno a causa del suono della sirena finale. Locked in, ma non troppo.



Ventitreenne italoamericano diviso tra Firenze e Los Angeles e visceralmente innamorato della palla a spicchi. Ho sempre pensato che niente sarebbe mai stato come il Mamba, poi è arrivato LaVar Ball.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *