Kyle Lowry e DeMar DeRozan, All-Star Weekend

Le 10 cose che ci sono piaciute dell’All-Star Weekend





2 – L’IMITAZIONE DI HARDEN DI BRANDON ARMSTRONG

Ammettetelo, quante risate vi siete fatti spulciando le fenomenali interpretazioni di giocatori NBA presenti tra i video del suo canale YouTube? Noi personalmente moltissime, ed è per questo che eravamo estremamente ansiosi di vederlo all’opera durante l’All-Star Celebrity Game. Dopo essere sceso in campo a sorpresa con una maglia di Russell Westbrook, Armstrong, aka BdotAdot5, si è cambiato nell’intervallo, presentandosi nel secondo tempo con una canotta di James Harden. Ed è a questo punto che tutto è diventato molto più epico: uno contro uno con Romeo Miller dal palleggio, un passo, poi due, poi tre, poi quattro, poi cinque! Un eurostep “alla Harden” che ha fatto sbellicare il pubblico presente all’interno dell’arena. Tutto valido ovviamente, mica vorrete vedere fischiata un’infrazione di passi?



Ventitreenne italoamericano diviso tra Firenze e Los Angeles e visceralmente innamorato della palla a spicchi. Ho sempre pensato che niente sarebbe mai stato come il Mamba, poi è arrivato LaVar Ball.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *